Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Videogames - Nintendo Wii Ancora All' Avanguardia Del 'moving Game'


21 ottobre 2010 ore 09:48   di blackstar  
Categoria Altro  -  Letto da 465 persone  -  Visualizzazioni: 652

Non dà segni di cedimento Wii di Nintendo, sul mercato da ben 4 anni, un’era geologica nel campo delle console per videogames, eppure, grazie al rivoluzionario sistema di controllo, a una vasta selezione di giochi e un’infinità di accessori, è stata in grado non solo di vincere la sfida con le altre console, ma di “obbligarle” a sviluppare sistemi di controllo innovativo, che in un modo o nell’altro seguono la linea tracciata proprio da Wii, che tra l’altro nel 2009 ha migliorato la capacità di gestione del movimento con il Wii Motion Plus, un piccolo accessorio divenuto presto un must per sviluppatori e appassionati.

Il Wiimote originale funziona grazie all’utilizzo di precisi accelerometri interni, le cui rilevazioni (relative ai cambi di velocità) vengono coordinate con le informazioni provenienti da una sensor bar installata in prossimità (sopra o sotto) dello schermo di gioco. Quest’ultima emette due raggi infrarossi, uno per ogni estremità; il loro posizionamento, rilevato da un sensore del controller, serve a identificare con precisione la posizione dello stesso, mentre i movimenti sono registrati dall’accelerometro.


Quest’ultimo cattura però soltanto i movimenti lungo linee rette (gli assi X, Y e Z), per cui, come dichiarato dagli stessi sviluppatori, non avrebbe potuto rilevare, per esempio, i movimenti rotatori del controller. L’aggiunta di un giroscopio, avvenuta con Wii Motion Plus, ha risolto il problema permettendo la registrazione dei movimenti su sei assi, con una sensazione di realismo notevole.

Videogames - Nintendo Wii Ancora All' Avanguardia Del 'moving Game'Videogames - Nintendo Wii Ancora All' Avanguardia Del 'moving Game'

Fin dagli albori, Wii non ha mai potuto competere con i concorrenti sotto il profilo della potenza, delle doti grafiche e della versatilità. Ma ha sfoderato un sistema di gioco talmente divertente da permetterle di uscire vincitrice dalla sfida. Merito del controller, senz’altro, ma anche della capacità degli sviluppatori di estenderne le potenzialità in ogni ambito teoricamente possibile: la prima mossa è stata il lancio del Nunchuk, un secondo controller collegato a filo al Wiimote e anch’esso dotato di accelerometro. Una mossa simile verrà successivamente proposta da Sony, con la principale differenza della connessione wireless tra i due componenti.

Videogames - Nintendo Wii Ancora All' Avanguardia Del 'moving Game'

Ma poi, realizzata la possibilità di integrare il Wiimote in controller di ogni dimensione e forma, ecco comparire il Wii Zapper, una pistola creata su misura per ospitare sia il Wiimote che il Nunchuk, oppure il volante Wii Wheel, compagno di viaggio del notissimo Mario Kart Wii. Parallelamente nacque l’accessorio che più di ogni altro ha fatto la storia (e il presente) di Wii, la Balance Board: introdotta con il notissimo Wii Fit, il percorso di fitness personalizzato, la pedana è un accessorio a sé ed è considerato un controller a tutti gli effetti, tutti elementi di un vero capolavoro dell’intrattenimento video ludico.

Articolo scritto da blackstar - Vota questo autore su Facebook:
blackstar, autore dell'articolo Videogames - Nintendo Wii Ancora All' Avanguardia Del 'moving Game'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione