Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Videogiochi - Mafia Ii, Il Cinema 'gangster' Su Console!


11 novembre 2010 ore 09:16   di blackstar  
Categoria Altro  -  Letto da 1604 persone  -  Visualizzazioni: 2773

Il fascino esercitato dalla Mafia sugli americani è ampiamente documentato. Negli ultimi quarant’anni, film come “Il Padrino” e serie televisive come “I Soprano” hanno tratto profitto dalla notorietà che circonda il mondo delle organizzazioni criminali italiane.

Chi faceva o fa attualmente parte di questo mondo lo reclamizza come una comunità chiusa che si ispira a valori quali la fiducia, il rispetto e l’onore. Poco importa che nella realtà questi signori pugnalino alle spalle e si facciano le scarpe a vicenda molto più spesso dei concorrenti di un reality show e nessuna serie di videogiochi si è attenuta scrupolosamente a questa versione favolistica di Cosa Nostra più di Mafia.


Ambientato a cavallo degli anni ’40 e ’50, Mafia II rigurgita di elementi narrativi presi in prestito da classici del cinema gangsteristico come “Quei bravi ragazzi” e “Bronx”. Nella città immaginaria di Empire Bay, tre famiglie malavitose italiane controllano la maggior parte delle attività criminali della città.

Videogiochi - Mafia Ii, Il Cinema 'gangster' Su Console!

Mentre però i vecchi Don preferiscono rimanere ancorati ad attività già sperimentate con successo quali il racket del gioco d’azzardo, le lotterie clandestine e la ricettazione, i giovani più intraprendenti venuti dalla gavetta si danno al commercio di narcotici per diventare ricchi alla svelta.

Da ciò nascono degli attriti che mettono in pericolo la stabilità dell’alleanza e rischiano di far scoppiare una guerra tra i clan mafiosi. E’ in questo contesto che viene raccontata l’ascesa di Vito Scaletta da delinquente di strada a uomo d’onore. Empire Bay riproduce in modo dettagliato una grande città americana degli anni ’40 e ’50. Dai manifesti di propaganda bellica alle automobili dell’epoca, fino alle canzoni che la radio trasmetteva in quegli anni, Mafia II vi trasporta in un’epoca nella quale il patriottismo degli americani era giunto al suo apice, le belle donne venivano chiamate bambole e i razzismo dilagava in tutti i quartieri etnici. Questa attenzione per i dettagli la si nota soprattutto nei curati (e distruttibili) interni degli edifici.

Contrariamente alla Liberty City di Grand Theft Auto, Empire Bay non è un campo giochi open world che pullula di quest secondarie e altri diversivi. Anch’essa come la città del primo episodio, dà la sensazione di essere un luogo pieno di vita, ma Mafia II è un’esperienza più focalizzata sull’obiettivo principale da raggiungere; potete comprarvi vestiti nuovi, far cambiare le targhe della macchina dal vostro carrozziere e rubare auto per poi rivenderle ai ricettatori, ma il livello dell’interazione di Vito con la città non va oltre le suddette attività.

Videogiochi - Mafia Ii, Il Cinema 'gangster' Su Console!

La trama è suddivisa in capitoli, cosa che permette allo sviluppatore di modificare le condizioni meteorologiche, cronologiche e fisiche dell’ambiente in funzione delle missioni; forse alcuni giocatori sentiranno la mancanza della struttura aperta di titoli come GTA e Red Dead Redemption, ma chi non riesce mai a finire i giochi lunghi apprezzerà la narrazione di Mafia II. Il primo Mafia si distingueva per le sue avvincenti missioni e questo sequel segue il suo esempio.

Come nell’originale si attraversa la città in macchina per lunghi tratti ma una volta raggiunta la destinazione, l’azione si snoda in quest varie e ben congegnate. Queste missioni contengono il consueto miscuglio di sparatorie in terza persona e fasi di guida, ma ogni tanto ci scappa pure qualche bella scazzottata. I controlli non si discostano in modo radicale dalle convenzioni del genere; solo la meccanica di copertura ha dato problemi negli spazi più angusti. Per diventare un uomo d’onore, Vito deve guadagnarsi i galloni vendendo per le strade sigarette rubate, rapinando gioiellerie, seppellendo cadaveri “scomodi” e compiendo missioni di spionaggio e omicidi su commissione. In queste attività viene quasi sempre aiutato dal suo migliore amico, Joe, e i loro dialoghi fungono da perno narrativo.

Benché Mafia II faccia abbondantemente uso di stereotipi gangsteristici, il finale riserva una sorpresa che conferisce al gioco un’identità propria. Se i giochi open world sono il vostro pane, prendete nota: al livello di difficoltà normale, Mafia II è estremamente facile. Se si desiderano sparatorie più impegnative è necessario impostare una difficoltà più elevata. In ogni caso, i poliziotti non rappresenteranno mai un vero problema.

Videogiochi - Mafia Ii, Il Cinema 'gangster' Su Console!

Quando Vito infrange la legge, gli uomini in blu non si danno molto da fare per arrestarlo: alcuni si mettono a inseguirlo, ma per seminarli basta andare a tavoletta con un auto veloce, fare un’inversione a “U” in un incrocio affollato o fermarsi, attendere che gli sbirri scendano dalle loro auto e quindi ripartire a tutto gas. I poliziotti sono ancora più inefficienti quando sono a piedi; basta nascondersi dietro un cassonetto dell’immondizia in un vicolo senza uscita. Mafia II risente anche di qualche altro piccolo difetto. Il gioco fa abbondante uso di cut-scene e a volte non sa quando è il caso di tenerle separate dai momenti di interazione con l’ambiente.

Durante le missioni, inoltre, l’IA può creare dei problemi; in una missione bisognava inseguire un’auto, ma il conducente ha provocato un incidente con il conseguente fallimento della missione stessa. In un’epoca nella quale i videogames cercano di fare a meno di usare le cinematiche per raccontare una storia, Mafia II attinge alla corposa filmografia del genere per offrire un’avvincente epopea drammatica che tocca tematiche quali la famiglia, la lealtà, il tradimento e il pragmatismo. Chi ama citare le battute di Vito Corleone e Tony Soprano non può farsi sfuggire questo gioco, un vero “must have” del genere.

Articolo scritto da blackstar - Vota questo autore su Facebook:
blackstar, autore dell'articolo Videogiochi - Mafia Ii, Il Cinema 'gangster' Su Console!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione