Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

22 Marzo: Giornata Mondiale Dell' Acqua


22 marzo 2011 ore 10:09   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 325 persone  -  Visualizzazioni: 857

Che cosa hanno in comune le terme ed i campi coltivati, il mare e la montagna, un girasole ed un orso? L'acqua. Questo incredibile, fantastico, indispensabile elemento formato da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno; un'incredibile molecola che permette la vita, che è indispensabile per la vita.

L'acqua ci consente di rilassarci alle terme ed irriga i campi che ci forniscono verdura, frutta e legumi; di acqua è fatto il mare, ma la troviamo zampillante anche in fiumi e torrenti di montagna; senza acqua le piante muoiono e così pure gli animali e l'uomo... Ecco perchè l'ONU ha deciso di riconoscere universalmente l'importanza dell'acqua, dedicandole una Giornata Mondiale che si festeggia ogni 22 marzo.


In Italia, secondo i dati Istat, si è registrato un aumento dei consumi: nel 2008 sono stati erogati 92,5 metri cubi di acqua potabile per abitante, che equivalgono a oltre 253 litri al giorno, con un aumento dell'1,2% negli ultimi dieci anni. Diminuita, invece, la quantità di acqua per uso domestico: escludendo dal conteggio i metri cubi spesi per fontane, innaffiamento del verde pubblico, acque di lavaggio delle strade ecc. nei capoluoghi di provincia sono stati utilizzati 68 metri cubi per abitante, con un calo dello 0,7% rispetto al 2008.

Cresce la soddisfazione degli utenti in merito all'erogazione dell'acqua potabile: nel 2010 il 10,8% delle famiglie ha lamentato irregolarità nell'erogazione dell'acqua, contro il 16,2% di insoddisfatti nel 2001. Il problema è particolarmente sentito nel sud del Paese dove quasi due persone su dieci lamentano il malfunzionamento (18,7%), soprattutto in Calabria ed in Sicilia, mentre al nord solo il 5,8% riscontra irregolarità. Aumenta anche il numero di quanti scelgono di bere acqua del rubinetto ed il numero di quanti non si fidano è sceso al 32,8% rispetto al 42% del 2001; i meno fiduciosi, gli irriducibili dell'acqua in bottiglia, sono localizzati al centro-sud e in particolare in Sicilia, Calabria e Sardegna.
22 Marzo: Giornata Mondiale Dell' Acqua

Negli ultimi anni numerosi ristoranti e locali pubblici italiani hanno intanto deciso di aderire alla campagna "Imbrocchiamola", promossa da Altreconomia e sostenuta da Legambiente, servendo ai propri clienti che ne facciano richiesta acqua del rubinetto invece dell'acqua in bottiglia e riducendo così l'inquinamento derivante da produzione, trasporto e successivo smaltimento delle bottiglie di plastica.
22 Marzo: Giornata Mondiale Dell' Acqua

Un sempre maggior successo stanno riscuotendo anche le "casette dell'acqua": centri presso i quali i cittadini possono attingere acqua liscia o gassata gratuitamente o a prezzi estremamente contenuti (circa 5 centesimi di euro al litro). In questo caso, proprio per evitare sprechi di acqua, diversi Comuni hanno previsto un "tetto massimo" per il numero di litri che ogni residente può prelevare ogni giorno. L'acqua, non dimentichiamolo, è una risorsa preziosa: sprecarla sarebbe un delitto.
22 Marzo: Giornata Mondiale Dell' Acqua

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo 22 Marzo: Giornata Mondiale Dell' Acqua
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione