Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

39 Anni Fa, La Strage Di Peteano


31 maggio 2011 ore 22:57   di Juling  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 357 persone  -  Visualizzazioni: 671

E' ormai calata la notte su Sagrado paese della Bisiacaria in provincia di Gorizia, quando nella locale stazione dei Carabinieri squilla il telefono. E' il 31 maggio del 1972. Il centralinista di turno si chiama Domenico La Malfa. Dall'altro capo del cavo telefonico una voce con forte accento friulano lo avverte della presenza sospetta di un veicolo vicino ai binari ferroviari che costeggiano la strada verso Savogna nella frazione di Peteano. Si tratta di una cinquecento bianca con due fori nel parabrezza. La voce anonima aggiunge di avere udito distinti spari nel bosco lì vicino.

Il periodo non è di certo tranquillo, 14 giorni prima, il 17 maggio a MIlano aveva perso la vita il commissario di polizia Luigi Calabresi, ucciso vigliaccamente dinanzi casa da un commando di terroristi che gli spararono alle spalle. Già negli anni precedenti il clima si era inasprito con una serie di atti violenti e nel 1969 una bomba aveva sventrato l'atrio della Banca Nazionale dell' Agricoltura in Piazza Fontana a Milano. Anche la ferrovia era già stata protagonista di eventi terroristici nel 1970 a Gioia Tauro, dove il procurato deragliamento del Treno del Sole, uccise 6 persone innocenti. La segnalazione, seppur anonima, non può quindi essere sottovalutata. Si recano sul posto tre gazzelle dell'Arma. Lo scenario che si presenta agli occhi dei ragazzi in divisa è precisamente quello descritto telefonicamente.


Ora il problema è verificare se si tratta di qualcosa di serio. Tra i Carabinieri accorsi, non so se perchè i più risoluti, i più coraggiosi, i più incoscienti o semplicemente perchè i primi arrivati o ancora se per un puro caso, Antonio, Donato e Franco si avvicinano alla piccola utilitaria e dopo un qualche istante di indecisione, decidono di provare ad aprire il bagagliaio dell'auto. L'auto salta in aria. Antonio Ferraro, brigadiere di 31 anni è sposato con Rita e non vedrà mai suo figlio. Donato Poveromo ha solo 23 anni, mentre Franco Dongiovanni ne ha "già" compiuti 33. Anche il comandante della stazione tenente Tagliari e il brigadiere Zazzaro rimangono gravemente feriti.

Non mi dilungo sulle vicende che contraddistinsero le indagini e i processi negli anni successivi. Dopo tentativi di depistaggio attuate da ufficiali dell'Arma poi condannati anch'essi per favoreggiamento, la pista decisiva fu quella del terrorismo nero di estrema destra. Furono condannati 3 neo-fascisti. Questa è storia recente del nostro paese, è la nostra storia. Il fatto fu quello narrato. Gli esiti per le vittime furono questi e le conseguenze nell'esistenza delle loro famiglie è immaginabile. Sui delinquenti che orchestrarono il tutto, troppo si è detto e non meritano nessuna vetrina. Ricordiamo oggi invece Antonio, Donato e Franco e i loro colleghi feriti che hanno pagato,.. troppo; esattamente 39 anni fa, come oggi 31 maggio.

Articolo scritto da Juling - Vota questo autore su Facebook:
Juling, autore dell'articolo 39 Anni Fa, La Strage Di Peteano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione