Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Aereo Dirottato A Causa Della Stanchezza Del Pilota


26 febbraio 2015 ore 17:26   di informazionepubblica  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 424 persone  -  Visualizzazioni: 600

Il pilota di un aereo era troppo stanco per terminare la tratta prestabilita, tanto che ha "dirottato" il suo volo atterrando a Manchester, in Gran Bretagna, invece della destinazione Parigi. Il fatto è accaduto su un Airbus A380 della Air France partito da New York e diretto alla Ville Lumière, in Francia.

Il pilota aveva raggiunto la quota massima di ore di volo e h scelto di cambiare rotta, per rispettare il riposo obbligatorio, atterrando così nella città inglese.
I passeggeri, già spazientiti per la partenza ritardata di sei ore a New York causa neve, hanno dovuto attendere altre 12 ore nell’aeroporto di Manchester, in attesa di un sostituto che li portasse nella capitale francese.


«Appena atterrati a Charles De Gaulle… un viaggio di 20 ore tra il decollo e il parcheggio…whaooo!», ha commentato un passeggero all’arrivo all’aeroporto di Parigi. Un altro passeggero dopo aver passato ore nello scalo britannico ringhia: "La gente è furiosa".

Air France non è sembrata particolarmente scossa e preoccupata dall’episodio. Un portavoce della compagnia aerea ha spiegato che il tempo legale di riposo si sarebbe potuto rispettare anche facendo un rapido rientro a Parigi, ma il pilota ha scelto diversamente provocando l’ira dei passeggeri.
In ogni caso, la società ha sottolineato che sarebbe stata una grande imprudenza violare il riposo obbligatorio, su cui non si deve mai transigere. "Sarebbe come guidare ubriachi in autostrada a 180 km/h", ha concluso il portavoce.

Articolo scritto da informazionepubblica - Vota questo autore su Facebook:
informazionepubblica, autore dell'articolo Aereo Dirottato A Causa Della Stanchezza Del Pilota
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione