Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Allarme Caffè Rischia Di Sparire Per Riscaldamento Globale


10 novembre 2012 ore 14:22   di EssenzaVita  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 365 persone  -  Visualizzazioni: 553

Il caffè rischia l’estinzione entro il 2080. Gli amanti della caffeina, soprattutto quella di grande qualità, potrebbero un giorno, doverne fare a meno. Sembra che il caffè corra il rischio di sparire completamente dalle nostre tavole. E’ la miscela arabica a soffrire maggiormente di questa problematica a causa dell’effetto dei cambiamenti climatici che ha subito il terreno. L’allarme è stato lanciato da Plos One grazie ad uno studio scientifico realizzato da un gruppo di ricercatori che hanno lavorato nei giardini botanici reali di Kew in Gran Bretagna. Le analisi sono state condotte in collaborazione con ricercatori etiopici. La causa principale di un eventuale scomparsa è dovuta ai cambiamenti climatici ed in particolare al riscaldamento globale della terra. La prima probabilità è quindi la scomparsa della pianta selvatica del caffè Arabica.

Ma il caffè non è soltanto una bevanda. Pensateci bene, per molti di noi rappresenta un vero è proprio rito, un’abitudine della quale non possiamo fare a meno, un momento di relazione sociale, un istante di puro relax e piacere del gusto. Quante volte nella vostra vita avete detto: "Ci". Ma oltre ad essere tutto ciò che abbiamo descritto, il caffè è storia, letteratura, medicina e musica. Infatti, da alcuni ritrovamenti archeologici possiamo affermare che l’origine della bevanda risale all’incirca all’800 dopo Cristo. Omero è stato il primo a parlare della magica miscela nel quarto canto dell’Odissea come una bevande dalle particolari caratteristiche e da un gusto inenarrabile. Anche il medico arabo Avicenna in uno dei suoi antichi scritti ha parlato e descritto perfettamente le caratteristiche dell’aroma e della caffeina nell’anno 1000. E furono proprio gli arabi a commercializzare la bevanda tra il 1300 e il 1400 diffondendolo nel mondo mussulmano. Anzi il caffè è stato utilizzato dagli arabi in sostituzione delle bevande alcoliche che il Corano vietava.


In Europa la miscela è arrivata grazie a Venezia nel 1600 con l’apertura delle prime Botteghe del Caffè che poi si trasformarono in veri e propri bar dove si incontravano intellettuali, scrittori e poeti che discorrevano di cultura ed arte dinanzi ad una tazzina fumante. Pensate che oggi in Italia contiamo oltre 2000 torrefazioni di varie dimensioni che lavorano alla tostatura e sono le fornitrici di tutti i locali d’Italia. La prima e più antica e famosa Bottega del Caffè, cioè un bar di stampo moderno, fu il Florian a Venezia per opera di Floriano Francesconi.

Allarme Caffè Rischia Di Sparire Per Riscaldamento Globale

E adesso immaginare che un tale prodotto possa sparire dalle tavole di tutta la popolazione mondiale è davvero triste. Le miscele portano nel loro aroma, anni ed anni di storia, di coltivazioni e lavoro. Pensate al grande danno economico che porterà la perdita della produzione. Se il mondo e le imprese pensassero di "inventare" un caffè chimico, non credo che ci riusciranno perché sarà insostituibile.

Articolo scritto da EssenzaVita - Vota questo autore su Facebook:
EssenzaVita, autore dell'articolo Allarme Caffè Rischia Di Sparire Per Riscaldamento Globale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione