Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Alluvione A Madeira: 42 Morti


22 febbraio 2010 ore 09:13   di Laurissima  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 290 persone  -  Visualizzazioni: 483

Nei giorni scorsi l’isola portoghese di Madeira, situata in pieno oceano atlantico a largo delle coste africane, è stata colpita da una violenta tempesta che ha provocato alluvioni, frane e inondazioni.
Il bilancio dei morti è grave e continua a salire. Ad oggi sono 42 le vittime, 120 i feriti e oltre 200 le persone che hanno perso la loro casa.

L’isola è devastata: la pioggia e le inondazioni hanno abbattuto alberi e ponti, hanno bloccato le strade e riempito l’intera isola con fango e detriti.
L'aeroporto di Funchal è ancora chiuso, gli accessi marittimi all'isola bloccati e agli abitanti è stato consigliato di rimanere nelle loro case e di evitare, per quanto possibile, di uscire per le strade.


I soccorritori stanno utilizzando i bulldozer per scavare nel fango alla ricerca di altri corpi. Altri soccorsi sono partiti tra sabato e domenica da Lisbona e ora anche la Commissione Europea è pronta per aiutare le autorità portoghesi a far fronte al disastro.
La macchina degli aiuti si è però mossa in ritardo a causa della posizione di Madeira, che dista più di 1000 km da Lisbona, tanto che l'isola è rimasta completamente isolata fino a Sabato 22 febbraio.

Anche Cristiano Ronaldo, il più celebre abitante di Madeira, campione del Real Madrid si è detto sconcertato da quanto accaduto e ha confermato la sua disponbilità ad aiutare economicamente i suoi concittadini. "Nessuno può restare indifferente di fronte a questa calamità di grandi proporzioni. Ancor meno io che sono nato e cresciuto a Madeira" ha affermato il campione portoghese.

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo Alluvione A Madeira: 42 Morti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione