Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Amanda Knox, Storia Di Una Ragazza Qualsiasi?


12 aprile 2010 ore 07:59   di CoccoBill  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 1132 persone  -  Visualizzazioni: 1883

Amanda Knox (Seattle Washington 9 luglio 1987) è stata condannata nel processo di primo grado per l’assassinio della coinquilina Meredith Susanna Cara Kercher (Londra 28 dicembre 1985), avvenuto a Perugia il primo novembre 2007, a 26 anni di reclusione.

Com’è noto, nel processo terminato con la sentenza del 5 dicembre 2009, con Amanda è stato condannato a 25 anni di prigione anche il suo amico-fidanzato, l’italiano Raffaele Sollecito (Giovinazzo 26 marzo 1984).
Sempre per l’omicidio di Meredith Kercher nell’ottobre 2008 si è svolto il processo con rito abbreviato a Rudy Hermann Guédé originario della Costa D’Avorio(26 dicembre 1986), conclusosi con la condanna dell’ivoriano a 30 anni di carcere, poi ridotti a 16 in appello. Rudy Guédé è stato condannato per l’omicidio materiale e violenza sessuale.
Amanda Knox è stata condannata anche per calunnia ai danni di Patrick Lumumba e intralcio alla giustizia.
La condanna di Amanda Knox ha suscitato notevoli polemiche sia negli Stati Uniti sia in Inghilterra e pure in Italia.


In particolare i connazionali della Knox si sono scagliati contro la giustizia italiana ritenuta aggressiva, incompetente e non accettano che la giovane sia stata condannata per assassinio, sia considerata una perversa lolita, una criminale dark lady, una ragazza persa nel sesso e nella droga.
Questi pregiudizi contro i tribunali del nostro paese spesso sono stati inculcati nell’opinione pubblica degli Stati Uniti da giornalisti americani che non hanno mai assistito direttamente al processo.
Per contro la stampa della Gran Bretagna si è accanita su Amanda trasformandola in una figura torbida, sessualmente disinibita che non si preoccupa di lasciare in giro per casa il suo vibratore o di andare a letto con qualunque ragazzo che le piaccia pur essendo fidanzata.
Al contrario Meredith era più pudica e si vergognava anche a lasciare indumenti intimi in giro nella sua camera.

Amanda Knox, Storia Di Una Ragazza Qualsiasi?

Una nota giornalista degli Stati Uniti che vive in Italia da 14 anni, Barbie Latzu Nadeau, ha assistito a tutte le udienze del procedimento contro la Knox e in una recente intervista spiega la paura dei genitori americani.
“La storia di Amanda e Meredith sarebbe potuta accadere in qualunque famiglia americana… Nessun genitore vorrebbe credere che dietro l’aspetto innocente della propria figlia si possa celare un demonio”.
La Nadeau, corrispondente dall’Italia per il settimanale “Newswek”, collaboratrice di “The Daily Beast” giornale online, ha pubblicato il libro “Angel Face. The true story of student killer Amanda Knox” (Faccia d’angelo. La vera storia della studentessa assassina Amanda Knox), non si è unita al campanilismo americano e si è attirata le antipatie e le minacce dei numerosi fan della Knox.

Chi ha seguito i processi dai telegiornali o sfogliato rotocalchi nei mesi scorsi ricorderà Rudy Hermann Guédé, barbetta incolta, atteggiamento dinoccolato e Raffaele Sollecito biondino con occhialini, la faccia tesa, ma soprattutto il viso angelico di Amanda.
La Nadeau definisce la Knox una ragazza normale, curiosa, bella, intelligente parla tre lingue ed ha “una gran fame di vita”.

Amanda Knox, grazie agli ottimi risultati all’Università di Washington, arriva a Perugia, città gemellata con Seattle, per un corso d’italiano.
Nella città umbra la sua bellezza non passa inosservata, conosce parecchi ragazzi, ama la vita notturna, le feste dove gira anche droga, dove tutto è possibile e facile da raggiungere, diventa amica dell’inglese Meredith Kercher che aveva aderito al programma Erasmus e sta completando il corso di laurea, le due giovani ragazze decidono di convivere nell’ormai famoso appartamento di via Della Pergola.

Amanda Knox è la studentessa modello descritta dalle sue amiche americane, incapace di fare del male, plagiata dalle amicizie italiane oppure “…una ragazza normale con il desiderio d’emozioni forti fino a quando non è emerso un lato oscuro che… la sprofonda nell’abisso” come sostiene la giornalista Barbie Latza Nadeau.

Naturalmente fino a condanna definitiva Amanda Knox è innocente e forse prima del processo d’appello ci saranno delle novità dovute a voci su presunte confessioni di Rudy Guédé che scagionerebbe sia Sollecito sia la Knox.

Articolo scritto da CoccoBill - Vota questo autore su Facebook:
CoccoBill, autore dell'articolo Amanda Knox, Storia Di Una Ragazza Qualsiasi?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione