Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Beppe Grillo Attacca Le Elezioni Da Piazza Castello


1 maggio 2011 ore 13:28   di sunite73  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 488 persone  -  Visualizzazioni: 785

Beppe Grillo con il suo camper sta girando l'Italia da nord a sud per motivare ed aiutare le liste il suo Movimento a 5 stelle ed oggi si trova a Piazza Castello a Torino davanti ad un pubblico di 10 mila persone, inizia il suo discorso dicendo: «Se siete così tanti questo Paese ha ancora qualche possibilità». Forse neanche lui si aspettava così tanta affluenza di pubblico, ma questo è segno di quanto stia prendendo piede il suo Movomento.

Ormai sicuramente una realtà visto anche l'elezione di due consiglieri in Regione, e adesso punta dritto verso Palazzo di Città «Vittorio Bertola, il nostro candidato sindaco, non vincerà», grida Grillo, «ma se riusciamo a eleggere due consiglieri è la fine». Per gli altri partiti intende investiti da mille polemiche. «Siamo come nel ‘46: allora si doveva scegliere fra repubblica e monarchia, oggi dobbiamo decidere se essere una democrazia o una partitocrazia, cittadini o sudditi».


Beppe Grillo poi denuncia la valanga di denaro pubblico speso dai partiti per questa campagna elettorale «Combattiamo contro corazzate che si spartiscono un miliardo di euro di rimborsi elettorali. Noi abbiamo rinunciato al milione e mezzo che ci spettava per le regionali. Non vogliamo partecipare al furto di denaro pubblico. Anzi, vogliamo vigilare». Il suo Movimento va avanti con 3500 euro peraltro autofinaziati. La piazza applaude e mugula e Grillo li tiene alle corde «Abbiamo raccolto le firme per cacciare i condannati dal Parlamento, per istituire il vincolo delle due legislature. Che fine hanno fatto? A Torino vincerà Fassino, che fa politica da quarant’anni ed è in Parlamento da trenta. Lui e sua moglie, entrambi a venti mila euro al mese. Vuole innovare la città ma è 35 anni che dice le stesse cose. Non gli abbiamo dato una delega a vita: è da eversivi chiedere che dopo dieci anni si facciano da parte?».

Il suo è un attacco frontale alle liste del PD proprio su Torino dove c'è candidato Giusi La Ganga, continua a promuovere la sua di lista «So che è strano, di questi tempi, ma sono tutti incensurati». Poi fa riferimento ai manifesti in cui il candidato del centro sinistra si fa ritrarre insieme Sergio Chiamparino, il sindaci più amato d'Italia «Sarà vero», urla Grillo, «ma è fuori dalla storia. Fare il sindaco della città più indebitata d’Europa è facile. Ogni torinese ha 3500 euro di debito sul groppone. La verità è che questi governano facendo debiti: non sono amministratori pubblici ma amministratori delegati».

Per superare il quorum ed entrare a Palazzo di Città il Movimento batterà sui suoi cavalli di battaglia: no Tav, no cemento, acqua pubblica, energia pulita. «Tutto ciò su cui gli altri, che fanno finta di contrapporsi tra loro, sono d’accordo».

Articolo scritto da sunite73 - Vota questo autore su Facebook:
sunite73, autore dell'articolo Beppe Grillo Attacca Le Elezioni Da Piazza Castello
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione