Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Berlusconi: ' Stavolta Potrei Lasciare '


25 ottobre 2011 ore 12:02   di DavPiac  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 481 persone  -  Visualizzazioni: 1040

IL CAMBIO DI ROTTA - Sono passati pochi giorni dal Berlusconi che, ancora pronto ad esibire il migliore dei suoi ottimismi di repertorio, annunciava che il suo governo sarebbe andato avanti, "sulla strada delle riforme", con i numeri che gli aveva garantito l'elettorato. Eppure, persino in questo meccanismo qualcosa, in questi giorni, si è inceppato irrimediabilmente. La crisi interna al partito, i rapporti con la Lega di Bossi, le mancate misure per affrontare una crisi economica in precedenza negata: sommando tutte queste variabili, ora Berlusconi sente di non farcela più.

LO SCONTRO SULLE PENSIONI - Il dilemma apparentemente irrisolvibile - e nelle ultime ore al centro di mediazione tra Pdl e Lega in due Consigli dei Ministri - riguarda il delicato tema delle pensioni: i fedeli di Bossi, infatti, non prestano orecchio all'ipotesi di innalzamento dell'età pensionabile a 67 anni, proposta dal premier per dare un segnale concreto alla UE - che per bocca del suo Presidente, Herman Van Rompuy, ha chiesto all'Italia "una riforma incoraggiante per i mercati" entro mercoledi, in tempo utile per il prossimo Consiglio Europeo. Senza contare anche il rifiuto secco dei sindacati a tale proposta, essi stessi dichiaratisi "pronti a scendere in piazza" se l'esecutivo interverrà su un tema tanto caro ai lavoratori.


CRISI DI GOVERNO ALL'ORIZZONTE - Naturalmente, il mancato accordo su un provvedimento di importanza così precipua non poteva non avere riverberi in una maggioranza già minata da malumori e divisioni interne. La fermezza della Lega - sorda ai moniti di un Berlusconi mai apparso così visibilmente preoccupato - si accosta ai timori del Quirinale, che già era intervenuto, nei giorni scorsi, per dare una scossa all'immobilismo politico che non può affrontare una crisi come quella attuale. L'esecutivo di Berlusconi, col "no" dei leghisti, la frattura interna e le pressioni europee, sembra vivere le sue ultime ore. Possibilista nei riguardi della caduta si è detto oggi lo stesso Altero Matteoli, Ministro delle Infrastrutture.

Berlusconi: ' Stavolta Potrei Lasciare '

LE SOLUZIONI DEI PIDIELLINI - Per quanto la nave stia affondando, per usare una metafora, c'è ancora chi prova ad allontanare lo spettro dell'acqua: nella maggioranza pidiellina, infatti, da una parte si propone un governo presieduto da Schifani o Letta (forse in grado di conquistare i voti del Terzo Polo), dall'altra si profila un'ipotesi di un annuncio di gusto zapateriano, col "passo indietro" attuale e l'annuncio del ritorno alle urne a marzo.

LA CHIAMATA ALLE OPPOSIZIONI - Non potendo recarsi a Bruxelles, dove avrebbe dovuto produrre la già citata documentazione di garanzia per le istituzioni europee, Berlusconi ha giocato anche la carta opposizioni, richiamando alla "responsabilità" quei personaggi con cui finora aveva raramente voluto dialogare. Sia dal PD che dal Terzo Polo di Casini. però. si sono levate voci che non fanno pensare ad aiuti concessi in extremis al governo, bensì a possibili ricorsi a governi tecnici di unità nazionale, una volta che Berlusconi sarà caduto. Il Partito Democratico, a questo proposito, propone un esecutivo capeggiato da Mario Monti che riesca a far quadrare i conti italiani.

Articolo scritto da DavPiac - Vota questo autore su Facebook:
DavPiac, autore dell'articolo Berlusconi: ' Stavolta Potrei Lasciare '
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione