Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Body Scanner In Italia, Ok Da Frattini E Maroni


5 gennaio 2010 ore 19:40   di hyperalby  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 305 persone  -  Visualizzazioni: 575

"I Body scanner sono lo strumento più sicuro" contro il rischio di attentati terroristici in aereo: il ministro degli Esteri, Franco Frattini, intervistato da Radio 24, si dice favorevole all'utilizzo dei body scanner, con cui è possibile "impedire che un terrorista inghiotta una capsula piena di esplosivo e diventi un uomo bomba", cosa che "un metal detector non può vedere". Secondo il capo della diplomazia italiana i body scanner, pur costituendo "un sacrificio" alla privacy dei passeggeri, tutelano "il diritto alla sicurezza, che è precondizione di tutte le libertà". La privacy di una persona "é un diritto assoluto ed inviolabile", ha precisato Frattini evidenziando però che se una persona "non si sente sicura di prendere un aereo perché teme che accanto a lui ci sia un signore con una carico di esplosivo nel suo corpo, questa è la principale negazione delle libertà".

Rispetto all'11 settembre 2001 "la sicurezza è aumentata". Ha dichiarato il ministro degli Esteri Franco per il quale, però, "non si può definire psicosi collettiva la legittima preoccupazione di milioni e milioni di cittadini in tutto il mondo". Dopo il fallito attentato di Natale ed i rischi di azioni terroristiche nello Yemen, Frattini ha osservato che "il fatto che siano stati sventati degli degli attentati dimostra che le misure di prevenzione funzionano. Tra il 2004 e il 2006 l'Europa è stata direttamente toccata da stragi orribili, ma le misure che sono state adottate immediatamente hanno permesso tra il 2006 eil 2009 di arrestare moltissimi sospetti terroristi e di bloccare degli attentati". Il rischio però - ha aggiunto il ministro - è che a volte può accadere che "le tante informazioni" ottenute dagli organismi di sicurezza "non vengano poi messe insieme e analizzate per capire dove il terrorismo colpirà". Inoltre, i terroristi "cercano strumenti sempre più sofisticati per eludere i controlli", ha affermato Frattini.


"La pronta reazione delle più alte cariche dell'Ue rappresenta un segnale positivo circa la volontà dell'Unione Europea di agire in maniera coesa sul piano esterno, anche in conformità con i dettami del Trattato di Lisbona". Frattini, che - a seguito dei contatti telefonici intercorsi ieri con i Rappresentanti delle più alte cariche dell'Unione Europea - ha espresso il suo più convinto apprezzamento per la tempestiva azione intrapresa dall'Alto Rappresentante per la Politica Estera, Baronessa Catherine Ashton e dal Ministro degli Esteri spagnolo, Miguel Angel Moratinos, per favorire un più stretto coordinamento a fronte della delicata situazione yemenita.

MARONI: SI' A BODY SCANNER A FIUMICINO E MALPENSA
"Sono deciso a far sì" che i body scanner "siano collocati quantomeno a Fiumicino e Malpensa". In un'intervista al 'Sole 24 Ore', il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, conferma l'intenzione del governo di rafforzare la sicurezza negli aeroporti usando i body scanner. E in proposito nei prossimi giorni vedrà il presidente dell'Enac, Vito Riggio, per parlare delle modalità di utilizzo degli scanner. Quanto ai problemi di privacy, il ministro sottolinea che si cercherà una soluzione equilibrata. "Il diritto alla vita è superiore a quello del privacy", dice. "E poi - aggiunge - credo che si possa adottare una soluzione concreta ed equilibrata: con scanner poco invasivi della figura del corpo del passeggero, che appare opacizzato all'operatore, ma è in grado di rilevare qualunque anomalia, come la presenza di un sacchetto o di un oggetto".

Articolo scritto da hyperalby - Vota questo autore su Facebook:
hyperalby, autore dell'articolo Body Scanner In Italia, Ok Da Frattini E Maroni
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione