Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Brigitte Bardot: Sex Symbol Degli Anni Cinquanta


8 gennaio 2010 ore 21:41   di CoccoBill  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 927 persone  -  Visualizzazioni: 1641

A Parigi in questi giorni si svolge una mostra dedicata alla mitica Brigitte Bardot, indimenticabile sex symbol dei nostri padri e nonni.
La mostra “Brigitte Bardot, les années insuouciante” (gli anni della spensieratezza) è visitabile sino al 31 gennaio a Boulogne – Billancourt (Parigi) dove vi sono gli studi cinematografici che hanno visto nascere i film dell’attrice.

Ormai una misantropa signora di 75 anni che si muove solo con l’aiuto delle stampelle a causa dell’artrite, l’ex attrice francese continua a stupire e far parlare di sé con atteggiamenti anticonformisti e iniziative discutibili a difesa degli animali.
Fin da piccola la bella Brigitte si era dimostrata una ragazzina testarda e, spalleggiata dal nonno che stravedeva per lei, era riuscita a convincere i genitori a lasciarla intraprendere la strada del cinema.
Quella scelta avrebbe cambiato la storia del cinema non solo francese ma del mondo intero.
Il primo provino le fu fatto dal giovane regista Roger Vadim, dal loro incontro nacque una grande storia d’amore ma anche la trasformazione di una donna in un mito.
Il regista predisse alla bionda quindicenne che sarebbe diventata la “fantasia proibita di tutti gli uomini sposati”.
Le immagini della bella francesina ci riportano ad un’epoca in cui bastava poco a stimolare il senso del peccato, in cui ogni centimetro di pelle scoperta era una sfida alla censura.


Il corpo sinuoso di B.B. nascosto in un minuscolo bikini, i suoi capelli biondi spettinati, le sue labbra imbronciate in una smorfia sensuale, i suoi piedi nudi sulla sabbia di Saint Tropez, i suoi occhiali da sole inforcati mentre sfreccia su una decappottabile in Costa Azzurra, tutte immagini di un tempo passato.
Un’ epoca in cui il benessere era alla portata di tutti, un paradiso perduto in cui la Bardot è stata l’Eva capace di addentare il frutto del peccato.
Quattro volte sposata, decine di volte innamorata, una sola volta madre, tentò almeno 3 volte il suicidio per uscire dalla scena all’apice del successo.
Non riuscì a “sparire” o isolarsi come altre dive, continua a far parlare di se, occupandosi esclusivamente dei suoi amati animali e facendo dichiarazioni “politicamente scorrette”.
Se la prende non solo con i cacciatori e pellicciai ma anche con omosessuali, mussulmani e stranieri in generale che invadono la “sua” Francia.
Sta invecchiando “male”, forse vuole offuscare il mito che però rimane intatto, forse è cambiata come ogni donna normale, lei che normale è stata solo fino ai 15 anni.

Articolo scritto da CoccoBill - Vota questo autore su Facebook:
CoccoBill, autore dell'articolo Brigitte Bardot: Sex Symbol Degli Anni Cinquanta
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Hal
    #1 Hal

Il link di Una foto dell'indimenticabile attrice: http://3.bp.blogspot.com/_WsE6M_RjBIY/SwisI681TqI/AAAAAAAAYYI/QVE6GSuW8j4/s1600/Brigitte+Bardot,+actress.jpg

Inserito 8 gennaio 2010 ore 22:45
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione