Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Cani Scatenano Liti, I Proprietari Muoiono


14 ottobre 2010 ore 11:24   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 313 persone  -  Visualizzazioni: 672

Ha dell'incredibile la vicenda accaduta ieri in un parco pubblico di Milano: in un'area riservata ai cani, un pitbull ed un labrador hanno iniziato a litigare, azzuffandosi. Il proprietario del pitbull è intervenuto per tentare di separare i due animali, ma è stato colto da infarto ed è morto.

L'uomo, un quarantenne marocchino sposato con una donna italiana e residente a Milano, è stato immediatamente soccorso e trasportato all'ospedale Fatebenefratelli, ma per lui non c'è stato nulla da fare.


Allucinante la tragedia che ha sconvolto, ieri pomeriggio, Colli Alti di Signa, in provincia di Firenze: un anziano ha accoltellato a morte la vicina di casa ed ha ferito gravemente la figlia di quest'ultima. L'uomo, di 75 anni, non sopportava più di essere disturbato dal cane della vicina, che continuava ad abbaiare, ed erano già state diverse le liti in passato. Ieri pomeriggio, il drammatico epilogo: Giovacchino Sereni ha afferrato un coltello ed ha aspettato le due donne sulla soglia di casa, poi si è scagliato contro la vicina di casa, Anna Mria Lotti, di 64 anni, e la figlia, Eva Di Galli, di 40 anni.

A riportare le ferite più gravi è stata la donna più anziana che, nonostante il soccorso immediato ed il trasporto all'ospedale Careggi di Firenze, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento, è morta poco dopo. L'uomo è stato arrestato, nei pressi della sua abitazione, con l'accusa di omicidio e tentato omicidio e non ha opposto alcuna resistenza.

I Cani Scatenano Liti, I Proprietari Muoiono

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo I Cani Scatenano Liti, I Proprietari Muoiono
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione