Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Canone Rai Facciamo Chiarezza


30 aprile 2016 ore 09:05   di paomara  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 228 persone  -  Visualizzazioni: 353

E’ oramai a tutti noto che la Legge di stabilità 2016 ha modificato la normativa relativa al canone di abbonamento RAI, introducendo la presunzione di detenzione dell’apparecchio televisivo nel caso in cui esista un’utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui una persona ha la propria residenza anagrafica e prevedendo il pagamento del canone mediante addebito nella fattura della stessa utenza di energia elettrica.
Dopo il parere favorevole espresso dal Consiglio di Stato alle modifiche apportate al decreto sul canone rai, non ci sono ormai più dubbi sulla sua applicazione.

Il canone non è dovuto sulle utenze elettriche per residenze secondarie, così come per tablet e smartphone e nel caso ci siano più televisori in casa si paga naturalmente una sola volta,
L’importo per l’anno 2016 (primo anno di applicazione) è di 100 euro, che sarà addebitato a partire dalla prima fattura successiva al 1° luglio 2016. A quella data, poiché risulteranno scadute tutte le rate fino a giugno, la prima bolletta comprenderà anche queste e sarà di 70 euro.
A regime, dal 2017, le rate saranno 10 a cadenza mensile da gennaio a ottobre e di importo pari a 10 euro, anche se poi saranno addebitate per un importo di 20 euro, essendo le bollette di solito bimestrali.


Coloro che hanno una utenza elettrica residenziale ma non possiedono alcun apparecchio televisivo, devono presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione con il modello appositamente predisposto e che può essere scaricato direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Il modello va presentato entro il 16 maggio (termine prorogato), sia con la cosidetta modalità telematica provvedendo da soli, laddove in possesso delle credenziali di Fiscoonline o rivolgendosi a intermediari abilitati, oppure con la tradizionale modalità cartacea spedendolo a mezzo del servizio postale in plico raccomandato senza busta, accompagnato da una copia del proprio documento valido di riconoscimento al seguente indirizzo :
AGENZIA DELLE ENTRATE, UFFICIO DI TORINO 1, S.A.T. - SPORTELLO ABBONAMENTI TV - CASELLA POSTALE 22 – 10121 TORINO.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che la presunzione di detenzione degli apparecchi si applica solo a partire dal 2016 e non può quindi essere utilizzata per azioni di recupero relative ad eventuali periodi precedenti fatte salve, naturalmente, le azioni già intraprese sulla base della normativa in vigore anteriormente alla Legge di stabilità 2016.

Per quanto riguarda le esenzioni per gli ultra 75enni, il limite di reddito è rimasto a euro 6.713,98. L’aumento a 8.000 euro annui previsto nella legge di stabilità, potrà essere disposto solo in futuro con apposito decreto del Ministro dell’economia e delle finanze.

Articolo scritto da paomara - Vota questo autore su Facebook:
paomara, autore dell'articolo Canone Rai Facciamo Chiarezza
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione