Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina


26 febbraio 2011 ore 10:30   di GiulioBrunetti  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 752 persone  -  Visualizzazioni: 1082

Non è ancora finita. Non passa giorno senza che una o più rivelazioni vengano alla luce riguardo il caso Sarah Scazzi. Di poche ore fa il coinvolgimento di Cosima Misseri, Moglie di Michele, che starebbe assumendo sempre più un ruolo di protagonista nell'orrenda tragedia che sta angosciando l'intera Italia.

La storia di Sarah Scazzi sembra senza uscita. Proprio pochi giorni fa erano stati arrestati altri due parenti della povera vittima, Cosimo e Carmine Misseri, colpevoli secondo gli inquirenti di aver aiutato Michele a nascondere il corpo della piccola Sarah. E invece di poche ore la notizia per cui le indagini si stiano concentrando sulla moglie di Michele, Cosima Misseri, che si pensava, erroneamente, potesse essere esterna a quest'orrore.


I pubblici ministeri Argentino e Buccoliero, hanno ora rivelato come l'arresto dei due uomini, Cosimo e Carmine, era mirato proprio a mettere a fuoco la posizione della donna in questa vicenda. Ma cosa può aver fatto per assumere un ruolo cosi centrale nel tormentato caso di Sarah Scazzi ?

Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina

Durante gli interrogatori al fratello ed al nipote di Misseri, l'attenzione degli inquirenti si è concentrata sulla ricostruzione di ciò che era accaduto l'8 gennaio scorso. Specialmente sulla versione raccontata da Carmine. Egli infatti racconta, che Cosima, si sarebbe presentata a casa sua con un panno tutto aggrovigliato in mano. Una volta dentro casa la donna gli avrebbe chiesto di accenderlo e provare a farlo funzionare, visto che lei non ne era in grado. il tono malevolo di questa richiesta ha però messo in allarme Carmine, che si è rifiutato di fare quanto detto, ed anzi si rifiutò di andare a prendere un secondo cellulare che la donna aveva lasciato nella macchina. Il cellulare è attualmente all'esame del Ris, ma gli inquirenti pensano che l'obiettivo di Cosima era di far comparire le impronte del ignaro Carmine su quel cellulare, quel maledetto cellulare.

Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina

Sembrano quindi venire alla luce dettagli agghiaccianti riguardo il ruolo di Cosima Misseri in questa faccenda. Forse la donna era a conoscenza di tutto fin dall'inizio. Forse tutte le sue azioni sono state per depistare ogni sospetto dalla sua persona, forse voleva aiutare solamente Sabrina, vera mano assassina della triste storia, cercando di depistare le indagini. L'importante è che dopo tutto questo tempo e questo spregevole susseguirsi di rivelazioni, la povera Sarah Scazzi abbia giustizia.

Articolo scritto da GiulioBrunetti - Vota questo autore su Facebook:
GiulioBrunetti, autore dell'articolo Caso Sarah Scazzi: Cosima Misseri Sapeva Tutto Fin Dall' Inzio, Ed Ha Cercato Di Proteggere Sabrina
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione