Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Caso Scazzi: La Scomparsa Di Michele Misseri E Lo Sfogo Di Mamma Concetta


17 giugno 2011 ore 08:18   di Krissy  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 521 persone  -  Visualizzazioni: 870

Ieri sera, per alcune ore, è scomparso Michele Misseri, lo zio di Sarah Scazzi per il cui omicidio è stato in carcere fino al 30 maggio. L'uomo si era recato come ogni pomeriggio alla caserma dei carabinieri per firmare il foglio di presenza. Uscito di lì però non è rientrato subito a casa, facendo così preoccupare la figlia Valentina che ha dato l'allarme.

Ricordiamo che Misseri ha minacciato di suicidarsi se non liberano la moglie Cosima e la figlia Sabrina. Lui continua ad affermare di essere l'assassino di Sarah e che loro sono innocenti. Quando Michele Misseri è tornato a casa il suo avvocato ha informato i carabinieri e l'allarme è rientrato.


La mamma di Sarah , Concetta Serrano, su questa scomparsa aveva detto di non considerare proprio il cognato che era solo un burattino. Mentre durante la trasmissione pomeridiana, condotta da Barbara d'Urso, Pomeriggio Cinque, ha rilasciato un 'intervista dove ricordava la figlia, dicendo che era sempre solare e sorridente proprio come appare nelle foto e nei filmati.

Caso Scazzi: La Scomparsa Di Michele Misseri E Lo Sfogo Di Mamma Concetta

E che la vera giustizia che avrà Sarah sarà quella divina e non quella umana. La signora Concetta è convinta che la figlia sia stata uccisa dai parenti perchè ha visto o sentito qualcosa che non si doveva sapere, per lei il solo motivo della gelosia non è sufficiente per commettere un omicidio. La donna è anche sicura che la sorella Cosima sappia tutta la verità e si augura che possa dirla al più presto.

Articolo scritto da Krissy - Vota questo autore su Facebook:
Krissy, autore dell'articolo Caso Scazzi: La Scomparsa Di Michele Misseri E Lo Sfogo Di Mamma Concetta
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione