Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Colf E Badanti, Il Ritorno Delle Italiane


9 maggio 2011 ore 19:46   di clclaps  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 387 persone  -  Visualizzazioni: 835

Il cambiamento sociale nella figura della colf è ormai un dato di fatto. Complice la crisi economica, si sta lentamente assistendo ad una inversione di tendenza rispetto agli anni passati.
Difatti, secondo la Acli Colf, l’associazione di categoria più diffusa nel campo della tutela dei diritti di chi esercita il lavoro domestico, molte donne italiane hanno deciso di andare a ”fare le ore”in casa d’altri.

Il profilo è estremamente vario. Si va dalla studentessa che arrotonda per pagarsi gli studi alla casalinga disoccupata di 40 anni o magari alla pensionata che cerca di sbarcare il lunario con qualche entrata extra (di solito si va dai 6 ai 9 euro all’ora). Non manca la componente maschile, circa il 4 per cento. Generalmente le italiane si occupano solo di mansioni come stirare, spolverare e o fare le pulizie, mentre la cura degli anziani rimane ancora appannaggio delle badanti straniere.


Acli Colf quantifica in circa 133.000 l’esercito delle domestiche nostrane, a fronte di 470.000 straniere. Basti pensare che nel 2006, secondo l’Inps, ci si fermava a poco più di 130.000.Un altro dato rilevante che emerge dal rapporto Acli Colf, riguarda purtroppo il “sommerso”. Infatti molto spesso, soprattutto per vergogna, la situazione occupazionale delle colf italiane non viene regolarizzata, e di conseguenza sfugge al computo dell'Inps.

Colf E Badanti, Il Ritorno Delle Italiane

I dati ufficiali dell’Istituto di Previdenza, infatti, parlano di circa 1.544.000 rapporti di lavoro registrati che corrispondono a 774.000 lavoratrici o lavoratori domestici, ma di questi solo 74.000 coinvolgono lavoratrici italiane. Nonostante questo, secondo i dati dell'indagine, la Acli stima che a svolgere questo lavoro è una italiana ogni 4 donne.
Così, mentre le donne immigrate si prendono prevalentemente cura di anziani e malati, consapevoli dell'importanza del loro ruolo, casalinghe, disoccupate, studentesse italiane preferiscono dedicarsi alle faccende domestiche facendosi pagare in nero,con la speranza che sia soltanto una soluzione di ripiego, prima di trovare un lavoro che si ritiene più "dignitoso".

Articolo scritto da clclaps - Vota questo autore su Facebook:
clclaps, autore dell'articolo Colf E Badanti, Il Ritorno Delle Italiane
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione