Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Complice Nel Suicidio Della Figlia: Dodici Mesi Di Libertà Condizionata


27 gennaio 2010 ore 11:03   di Commentator  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 538 persone  -  Visualizzazioni: 846

Londra. E' stata condannata a dodici mesi di libertà condizionata, una madre, che ha confessato di avere partecipato al suicidio della figlia. La giovane donna trentunenne, Lynn, era affetta da una grave forma di encelopatia mialgica che l'aveva paralizzata e costretta a letto da quindici anni.
Complice Nel Suicidio Della Figlia: Dodici Mesi Di Libertà Condizionata

In Tribunale sono stati appurati lo svolgimento dei fatti. La povera Lynn aveva più volte espresso il desiderio di non poter più continuare nella sua esistenza fatta di emarginazione e isolamento.


I genitori avevano anche contattato un centro per l'eutanasia assistita, ma era risultato troppo costoso. La madre ha poi procurato due siringhe con morfina che la stessa figlia si è iniettata. Non risultando però efficaci, sempre la madre le ha somministrato delle  pastiglie di morfina e ha praticato un'iniezione di aria per procurarle un distacco di un embolo.

L'autopsia ha riscontrato che Lynn è morta per overdose di morfina.

Veramente a me sembra che più di aiuto a un suicidio, per esempio il solo procurare le siringhe di morfina, in questo caso ci sia stata la vera volontà di uccidere da parte della madre forse, purtroppo, per non vedere ulteriormente vedere la figlia soffrire.

Resta comunque più che attuale il tema dell'eutanasia e della volonta di una persona a rifiutare le cure qualificate come accanimento terapeutico e scegliere la morte.

Un sottile confine che spesso si sovrappone al buon senso e all'affetto dei familiari.

Articolo scritto da Commentator - Vota questo autore su Facebook:
Commentator, autore dell'articolo Complice Nel Suicidio Della Figlia: Dodici Mesi Di Libertà Condizionata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione