Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Crisi Economica E Nuove Strategie: Le Locazioni Ad Intermittenza


12 marzo 2012 ore 10:02   di ilgrandevecchio  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 414 persone  -  Visualizzazioni: 582

Negli ultimi decenni, ci siamo sentiti assiduamente ripetere, che vivere in un alloggio in affitto, sarebbe stata una scelta assurda. Con una leggera maggiorazione di spesa sul canone, era possibile ottenere un mutuo, quindi con qualche euro in più, la casa, con gli anni, sarebbe diventata di proprietà. Che senso avrebbe avuto pagare un affitto, peraltro spesso esagerato, per poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano? Il ragionamento filava come l'olio e non a caso, la maggioranza degli Italiani ha imboccato senza indugi questa strada, rendendoci in pochi anni, il Paese in Europa con più abitanti in casa di proprietà. Poi, nel 2008, è arrivata la Crisi e questo lineare e radicato modo di pensare è svanito come una bolla di sapone, infatti proprio di Bolle si può parlare, visto e considerato che la Crisi mondiale è proprio partita dai famosi Mutui Subprime, che hanno causato il crollo di Grandi banche e dell'intero settore Immobiliare Americano.

Al giorno d'oggi, ottenere un mutuo è un'impresa, il più delle volte, persa in partenza; le banche non concedono prestiti e la dilagante precarietà nega ai più la possibilità di richiederli. Risultato: i giovani restano in casa con i propri genitori, anche quando "giovani" ormai non lo sono più da anni e i più intraprendenti cominciano a riprendere in considerazione l'idea dell'abitazione in affitto, magari con una logica temporanea, fino a che (si spera...) la Crisi finirà e le cose si sistemeranno. Peccato però che il mercato degli Affitti, insensibile ai problemi del momento e arroccato in mentalità pre-crisi, continui a reggersi su canoni inavvicinabili, soprattutto per Single e giovani coppie.


Qualcuno abdica per improbabili convivenze, con amici o parenti, che spesso naufragano nei guai causati dalla mancanza di Privacy, altri, come già detto, continuano imperterriti ad "occupare" la stanzetta di quando erano bimbi, ma qualcuno, forse più adattabile o fantasioso si è inventato una logica nuova che si sta lentamente allargando a livello nazionale, tanto da non essere più considerata la scelta di un qualche personaggio eccentrico, ma l'inizio di quella che potebbe diventare una momentanea tendenza. La chiamano, con termini molto espliciti "Da Settembre a Giugno".

Di cosa si tratta? Presto detto: La Crisi economica ha intaccato pesantemente anche l'ambiente immobiliare delle Vacanze. Nelle decine di migliaia di posti di villeggiatura che caratterizzano il Bel Paese, il periodo di soggiorno turistico si è drasticamente ridotto, mentre prima partiva a Maggio e finiva alla fine di Settembre, ora, in molte località, dura al massimo per i mesi di Luglio ed Agosto, in molti casi anche solo Agosto. Conseguenza, i proprietari di alloggi ad uso turistico, si sono decisi ad affittare anche il resto dell'anno, appunto: "Da Settembre a Giugno". Le abitazioni sono completamente arredate, spesso dotate di molti confort e gli affitti variano dai 200 ai 350 euro mensili. Anche molte Agenzie Immobiliari, visti i tempi, si sono tuffate nel nuovo Business, che pur procurando profitti limitati, diventa una possibilità in più per sbarcare il lunario. Propongono contratti regolari, della durata di 10 mesi, una volta scaduti (solitamente l'ultima settimana di Giugno) la casa torna libera, pronta per essere occupata dal villeggiante di turno, ad un canone spesso 10 volte superiore a quello pagato dall'inquilino, per così dire "Invernale".

Crisi Economica E Nuove Strategie: Le Locazioni Ad Intermittenza

Certo, seppur conveniente, non è alla portata di tutti, per chi, ad esempio, ha la fortuna di avere un impiego, magari temporaneo, si creano dei problemi logistici, legati alla distanza con il posto di lavoro. Bisogna però tenere presente, che molte località turistiche sono relativamente vicine alle grandi città, vedi ad esempio Roma con il Litorale. In questi casi, paradossalmente, con un treno locale si arriva prima nel centro di Roma, che non con l'auto o con i mezzi, se si parte da una qualsiasi zona della periferia.

Altro fattore negativo, nei centri turistici balneari e non, durante i mesi invernali ci si scontra con una carenza di servizi, ad esempio diventa difficile trovare un Supermercato aperto un Locale dove passare la serata, un cinema... insomma, come è risaputo, le località di villeggiatura, nei mesi "morti", si trasformano in desolati Paesi, con pochissimi abitanti e qualche rara attività aperta, spesso ad orari ridotti. Pare però, sentendo chi già pratica queste locazioni ad intermittenza, che sapendosi organizzare, la cosa sia meno complicata di quanto potrebbe sembrare, anzi, si sostiene che ci siano pure molti lati positivi. Pare poi, che anche il problema più grosso: i due mesi di Luglio ed Agosto in cui si resta senza un tetto, abbia trovato delle inaspettate e convenienti soluzioni. L'argomento merita sicuramente un approfondimento, perlomeno per capire concretamente le modalità e valutare con obiettività i pro e i contro di una scelta così "particolare", mi impegno quindi a continuare la ricerca e la richiesta di informazioni ai protagonisti reali. Prometto quindi a breve un nuovo articolo sul tema.

Articolo scritto da ilgrandevecchio - Vota questo autore su Facebook:
ilgrandevecchio, autore dell'articolo Crisi Economica E Nuove Strategie: Le Locazioni Ad Intermittenza
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Ash
    #1 Ash

Molto interessante. Io per ora continuo ad occupare la cameretta di quando ero bimbo, mi guardo intorno e non appena il mercato immobiliare sarà crollato come un castello di carte mi piglio un bell'appartamento anni '80 in contanti...

Inserito 12 marzo 2012 ore 15:48
 

Molto interessante! 5 stelle per te da chi sta pensando seriamente di tornare a casa da mamma e papà ;)

Inserito 13 marzo 2012 ore 13:36
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione