Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

A Cuba è Morto Di Fame Il Dissidente Zapata, Colpevole Di Aver Manifestato Contro Il Regime


24 febbraio 2010 ore 09:06   di Laurissima  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 303 persone  -  Visualizzazioni: 574

Ieri sera è morto all’Avana Orlando Tamayo Zapata dopo 85 giorni di sciopero della fame in prigione.
Tamayto Zapata aveva solo 42 anni ed era un muratore di Santiago de Cuba che aveva partecipato al Movimento per l’Alternativa Repubblicana e che, per questa sua coraggiosa scelta, era stato arrestato nel 2003.

Portato nel carcere dell’Avana, Zapata ha iniziato il suo calvario: continuamente picchiato dai carcerieri perché si rifiutava di indossare la divisa dei detenuti comuni. Il muratore di Santiago de Cuba voleva infatti indossare l’abito bianco che identificava i detenuti politici ma non gli era permesso e così dopo le botte, tante, decise di iniziare lo sciopero della fame.


Solo dopo 3 mesi il detenuto è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto all’alimentazione forzata per via endovenosa ma ormai era troppo tardi. Tamayto Zapata era ridotto pelle e ossa e “al posto dello stomaco c’era un buco”, come ha comunicato ieri sua madre ai giornalisti. La morte è stata inevitabile ed è sopraggiunta dopo 85 giorni di agonia.
Ora i suoi famigliari e le organizzazioni del dissenso accusano le autorità di essere intervenute in ritardo, quando ormai le sue condizioni erano disperate.

Nessuno a Cuba parla della vicenda, né la stampa né la televisione.
Per Raul Castro è duro colpo al suo regime, è infatti la prima volta dopo il 1972 che un detenuto politico muore per lo sciopero della fame.

L’ultimo era stato Pedro Luis Boitel, un dissidente e leader studentesco che aveva combattuto sia contro la dittatura Batista che contro quella di Castro.

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo A Cuba è Morto Di Fame Il Dissidente Zapata, Colpevole Di Aver Manifestato Contro Il Regime
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Matteo
    #1 Matteo

Dovrebbero leggerlo tutti i ragazzini diciottenni che ai concerti e non solo sbandierano immotivatamente (non se ne capisce il motivo) la bandiera del "Che", senza manco sapere chi sia. Sono i cosiddetti "ragazzi di sinistra" di oggi. Caratteristiche: - ignoranti (soprattutto in storia) - molto ricchi (sono quasi tutti figli di papà): ci vogliono molti soldi per permettersi di non fare nulla - viziati - assenza assoluta di voglia di lavorare / studiare Li farei vivere un anno a cuba senza soldi, poi vediamo..

Inserito 24 febbraio 2010 ore 09:28
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione