Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dal Soporifero, Cerchiobottista De Bortoli Alla Divertente Determinazione Di Gramellini


3 aprile 2011 ore 00:33   di petardo  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 284 persone  -  Visualizzazioni: 481

Io capisco la necessità di un giornale di mantenere un equilibrio sostanziale, soprattutto per un giornale che non ha (o dovrebbe avere) "padroni" tra i politici, ma lo stucchevole atteggiamento di De Bortoli, direttore del Corriere della Sera è riprovevole.

Un’ulteriore conferma e' stata data questa sera a "che tempo che fa", il programma condotto da Fabio Fazio. Il De Bortoli non perdeva occasione di manifestare la sua equidistanza tra destra e sinistra, citando più volte "ma anche le sinistre in altre occasioni hanno agito come le destre oggi al potere".


Il Corriere della Sera è stato sempre considerato filogovernativo: democristiano ai tempi d'oro di Andreotti, socialista a quelli di Craxi. Decenza vuole che, avendo il governo attuale molti giornali e reti televisive di proprietà (diretta o per interposta persona) del presidente del consiglio, un giornale che si considera "indipendente" non possa avere lo stesso atteggiamento di questi. Ne deriverebbe un danno economico: molti lettori smetterebbero immediatamente di acquistarlo.

Per questo, anziché filogovernativo, il corriere è diventato ora, quasi sempre, "cerchiobottista”..

Il problema di quest’atteggiamento è, secondo me, quella di fare "di ogni erba un fascio", e considerare (e quindi giustificare) ad esempio la corruzione di un magistrato di una certa parte politica alla stessa stregua del furto di une mela dell’altra.

La strategia della delegittimazione degli avversari, ottenuta cercando con piu' o meno successo scheletrini veri o falsi negli armadi altrui (la famosa macchina del fango che tanto piace a "Il Giornale" e a "Libero") produce la legittimazione di comportamenti censurabili, perche' "tanto lo fanno tutti".

Dare il giusto peso alle notizia e' indispensabile per poter valutare i nostri politici conoscere e successivamente (se ce lo permetteranno) votare di conseguenza.

Un atteggiamento che invece mi piace molto è quello di Massimo Gramellini, vice direttore de "La Stampa" di Torino.
Nella sua rubrica "Buon Giorno", commenta un piccolo o grande fatto del giorno precedente, evidenziando in modo netto la responsabilità dell'avvenimento, sia che provenga da destra, dal centro o da sinistra, senza accampare scuse del tipo "si, però anche 20 anni fa la dc....".

Dal cerchiobottismo del soporifero De Bortoli alla chiarezza (divertente) di Gramellini il passo non è breve ma si può fare, anzi, si DEVE fare, per il bene del povero paese Italia...

Articolo scritto da petardo - Vota questo autore su Facebook:
petardo, autore dell'articolo Dal Soporifero, Cerchiobottista De Bortoli Alla Divertente Determinazione Di Gramellini
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione