Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dati Allarmanti Sul Gioco D' Azzardo In Italia. Centinaia Di Migliaia Ne Sono Malati


2 aprile 2012 ore 20:35   di mpr77it  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 415 persone  -  Visualizzazioni: 616

Un dato drammatico quello che emerge in Italia: sono circa centomila i minorenni malati di gioco d'azzardo.
Si tratta di esercito, decisamente in crescita negli ultimi anni, composto di individui che non riescono a fare a meno di scommettere, giocare al poker online, alle slot machine nei bar alle schedine o a qualsiasi altro gioco d'azzardo.

I dati preoccupanti riguardano comunque anche gli adulti, ben cinquecentomila persone sono considerati affetti da una vera
e propria patologia (dati Cnr) chiamata "gioco compulsivo".
La spesa complessiva all'anno di queste persone arriva a ben 80 miliardi di euro, duemila euro in media a persona, un dato che ci consegna uno dei primi posti al mondo tra i paesi in cui si scommette con un trend di crescita sempre in aumento, più 25 % all'anno contro una riduzione del 5% degli altri paesi.


Le fasce maggiormente colpite, con un 40% sul totale, sembrerebbero essere quelle considerate più deboli per reddito e condizione sociale quali pensionati, casalinghe e disoccupati, persone spesso in cerca di emozioni per compensare problemi affettivi o semplicemente per racimolare i soldi per arrivare a fine mese.

Sono all'ordine del giorno fatti di cronaca in cui casalighe come tante, per scacciare la noia, passano del tempo dalle slot-machine nel bar dietro la scuola dei figli e dopo aver perso modeste cifre arrivano a sacrificare tutto quello che hanno sul
conto in banca in comune col coniuge.
O ancora ragazzi che arraffano la pensione della nonna, pensionati che spendono tutta la loro liquidazione appena terminato di lavorare, fino a casi di operai che fingono di aver subito una rapina per giustificare alla moglie la somma persa giocando alle macchinette.

Attualmente si sta lavorando per curare le persone affette da questo genere di problemi e da più di un anno già seimila malati sono in terapia nei 197 centri per le dipendenze (SERD) mentre altri si appoggiano ad associazioni di volontariato come il gruppo Abete di Don Ciotti a Torino.

Le persone che frequentano questi centri affrontano una terapia con incontri settimanali nei quali esperti psicologi applicano apposite tecniche per cercare di cambiare le loro abitudini.
I medici sostengono che il brivido ricercato con la scommessa o con una vincita scatena un meccanismo nel cervello che è del tutto simile a quello della droga con il rilascio di una fortissima dose di dopamina, una sostanza che da' un senso di piacere immenso.

La continua ricerca di questo diverso tipo di "sballo" porta lo scommettitore a ripetere il gesto nella speranza di rifarsi delle perdite senza tener conto delle proprie reali disponibilità economiche arrivando, nei casi più gravi, ad indebitarsi con usurai o a vendere tutto quello che si possiede.

Articolo scritto da mpr77it - Vota questo autore su Facebook:
mpr77it, autore dell'articolo Dati Allarmanti Sul Gioco D' Azzardo In Italia. Centinaia Di Migliaia Ne Sono Malati
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione