Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Delitto Di Avetrana La Difesa Di Sabrina Misseri


28 novembre 2010 ore 17:37   di hank  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 782 persone  -  Visualizzazioni: 1115

Dalle indagini sull' omicidio di Sarah Scazzi emergono molti dubbi alcuni dei quali sollevati dalla difesa di Sabrina Misseri. In particolare l' avvocato Emilia Velletri durante la trasmissione quarto grado ha sollevato il dubbio che il corpo ritrovato in contrada Mosca non sia quello di Sarah Scazzi.

Quando fu ritrovata, Sarah era irriconoscibile e la madre non effettuò l' identificazione che fu poi affidata all' esame del DNA. Ma l' esito della comparazione con il DNA dei parenti non è ancora arrivato cosicchè si può addirittura dubitare che la vittima sia realmente Sarah Scazzi. Alle dichiarazioni dell' avvocato Velletri, mamma Concetta e incredula assorbe anche quest' ultimo colpo, vuole restare ad Avetrana finchè non si sarà fatta chiarezza e i responsabili avranno detto tutto ciò che c' è da sapere. Dubbi anche sull' arma del delitto e addirittura sul luogo e l' ora del delitto.


L' avvocato di Sabrina Misseri non tiene conto delle dichiarazioni di Michele Misseri che racconta ai magistrati di aver trovato Sarah riversa sul pavimento del suo garage con una cinta al collo. Le dichiarazioni più coerenti rese finora sono proprio quelle di Sabrina Misseri dice l' avvocato Velletri. La linea difensiva di Sabrina Misseri smantellerebbe l' intero impianto accusatorio emerso finora.

Cade anche l' ipotesi del movente della gelosia di Sabrina nei confronti di Sarah per l' amico Ivano Russo. Spunta un altro personaggio, un altro amico di Sabrina, Leonardo De Falco, che però non vuole avere nulla a che fare con la vicenda. Per i giudici Sarah arriva a casa di Sabrina Misseri intorno alle 14.30 del 26 agosto, le due ragazze hanno appuntamento per andare al mare, ma le due scendono giù nel garage di casa Misseri dove Sarah muore in pochi minuti soffocata da una cintura. Uno dei nodi da sciogliere e quello che per molti aiuterebbe a fare chiarezza sul caso riguarda Cosima Serrano, la madre di Sabrina, che per molti nasconderebbe dei particolari importanti. Michele Misseri è sicuro che la moglie chiederà il divorzio per aver accusato la figlia.

Articolo scritto da hank - Vota questo autore su Facebook:
hank, autore dell'articolo Delitto Di Avetrana La Difesa Di Sabrina Misseri
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • giada
    #1 giada

CREDO che tuuta la famiglia Misseri sia coinvolta in questo tragico e agghiacciante delitto,sono tutti personaggi psicologicamente fragili ed instabili,chi per un aspetto chi per un altro.E' una famiglia dove c'è un crollo dei valori e delle moralità,anche se alcuni personaggi sono ignorantissimi ma scaltri assassini,l'unica a pagare è la piccola sarah,comunque la vera verità non si scoprirà mai....

Inserito 29 novembre 2010 ore 12:54
 
  • Michele
    #2 Michele

Io penso che sia la procura a tenerci nascosto qualcosa e comunque lavora male. Secondo me Sabrina è innocente, al massimo può essere stta Cosima e poi col marito all' insaputa della figlia ha nascsto il cadavere comeipotizzatio ieri a Chi l' ha Visto. Sabrina può aver saputo forse il tutto in un secondo momento è si è limitata coprire.

Inserito 2 dicembre 2010 ore 13:23
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione