Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dopo I Dubbi Di Napoliatno, Berlusconi Annuncia Il Ritiro Del Lodo Alfano


23 ottobre 2010 ore 14:33   di Fusadeca  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 324 persone  -  Visualizzazioni: 579

Dopo le perplessità espresse dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a proposito del tanto discusso lodo Alfano, col quale viene assicurato una sorta di scudo giudiziario per le più alte cariche dello Stato, Silvio Berlusconi annuncia l'imminente ritiro della proposta.

Napolitano infatti, attraverso una lettera inviata al senatore Carlo Vizzini, colui che presiede alla commissione Affari costituzionali del Senato, aveva affermato di voler rimanere in disparte nella realizzazione della legge: "Come già ribadito più volte, è mia intenzione rimanere estraneo nel corso dell'esame al merito di decisioni delle Camere, specialmente allorché riguardino proposte d'iniziativa parlamentare e di natura costituzionale".


Il capo dello Stato tuttavia così si esprime nel merito del lodo: "Non posso peraltro fare a meno di rilevare che la decisione assunta dalla commissione incide sullo status complessivo del presidente della Repubblica riducendone l'indipendenza  scrive nell'esercizio delle sue funzioni". e che "visto l'esito della discussione svoltasi sulla proposta di legge costituzionale e nell'imminenza della conclusione dell'esame referente, ritengo di dover esprimere profonde perplessità sulla conferma da parte della commissione della scelta d'innovare la normativa vigente prevedendo che la sospensione dei processi penali riguardi anche il presidente della Repubblica. Questa previsione non era del resto contenuta nella legge Alfano da me promulgata il 23 luglio 2008".

                                           Dopo I Dubbi Di Napoliatno, Berlusconi Annuncia Il Ritiro Del Lodo Alfano

Davanti alle perplessità di Napolitano, replica immediatamente Berlusconi il quale dice, intervistato dal Corriere della Sera, che «non cambia nulla con l’intervento del presidente della Repubblica. A questo punto chiederò che quella legge costituzionale venga ritirata. Il “lodo” Alfano porta con sé un meccanismo farraginoso per l’approvazione, e in questo modo serve soltanto a dare fiato alle polemiche strumentali dell’opposizione».

Il premier precisa poi successivamente che «questa legge non è stata una mia iniziativa, ma una proposta del mio partito. Io non sono più interessato a portarla avanti. Non voglio che si dica che faccio leggi “ad personam”, leggi vergogna. Altro che leggi vergogna: sono sedici o diciassette anni che vengo perseguitato dai magistrati per fatti già chiariti».

Articolo scritto da Fusadeca - Vota questo autore su Facebook:
Fusadeca, autore dell'articolo Dopo I Dubbi Di Napoliatno, Berlusconi Annuncia Il Ritiro Del Lodo Alfano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione