Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ecco Il Video Contro La Riforma Gelmini


9 dicembre 2010 ore 19:47   di hank  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 307 persone  -  Visualizzazioni: 623

Proteste in tutta Italia, decine di atenei occupati, appelli, manifestazioni, preghiere. Cos' altro devono fare gli studenti, i ricercatori, gli assistenti e tutti quelli che sperano in un' università migliore, che garantisca prospettive, che sia trasparente e che ripaghi l' abnegazione e i sacrifici fatti negli anni?

I ricercatori italiani del Cern di Ginevra hanno pensato a diffondere un video in cui dicono apertamente quali prospettive offre la riforma dell' università.Beh forse la risposta la sappiamo tutti ormai, tutti tranne il Ministro Mariastella Gelmini e qualche altro parlamentare.


La risposta è: Nessuna prospettiva. Gli studenti, i dottorandi e i ricercatori di ogni età e di qualsiasi università lo ribadiscono, si appellano al buon senso delle istituzioni. Provano a diffondere in un videomessaggio il loro autorevole punto di vista e sono in tanti, molti di più di quelli che appaiono nel filmato.

Del resto chi meglio di loro può saperlo, di sucuro, le loro non sono parole insensate, ci mancherebbe altro. Praticamente tutta Italia chiede che la Riforma non venga approvata perchè dannosa, perchè taglia i fondi alla ricerca, uccide l' università pubblica annientando il diritto allo studio.

Del resto il Governo sembra che sappia solo tagliare i fondi e non soltanto al mondo universitario. Alle proteste degli studenti si uniscono quelle degli operai, dei cassintegrati, delle forze dell' ordine ecc. Cosa sta succedendo all' Italia? E i ricercatori del Cern provano a dare una risposta anche a questo: se si continua su questa strada non ci sarà un futuro.

Articolo scritto da hank - Vota questo autore su Facebook:
hank, autore dell'articolo Ecco Il Video Contro La Riforma Gelmini
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione