Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Egitto In Crisi. Continuano Gli Scontri In Piazza Tahrir


20 novembre 2011 ore 19:44   di Davidesim92  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 305 persone  -  Visualizzazioni: 529

20 Novembre. Sono oramai due giorni che in Piazza Tahrir i manifestanti non vedono altro che lacrimogeni arrivare contro di loro. E non solo. Manganelli, e quant'altro possa venire in mente in dotazione alle forze dell'ordine viene usato senza riserve sulla popolazione che per due lune consecutive ha cercato di fare qualcosa di buono per il proprio paese.

Alla notizia che un nuovo provvedimento era stato preso dalle cariche attualmente vigenti, i cittadini si sono ribellati. Questo decreto consegnerebbe infatti nelle mani dell'esercito molti dei poteri diplomatici e burocratici maggiori, sia per gli affari interni che per quelli esterni. Una minaccia a cui la popolazione ha deciso di reagire.


Anche i manifestanti hanno deciso di non demordere e subire le violenze con cui le autorità hanno controbattuto alla loro protesta. Hanno “imbracciato le armi” e sono scesi a difendere il proprio ideale di stato.
Già dalla giornata di ieri erano state diffuse notizie che sembravano dare per certo il ferimento di più di trecento manifestanti, anche se altre fonti, però molto più vicine alle istituzioni e quindi facilmente manipolabili, hanno emesso bollettini che parlavano di 80-85 feriti.
Le notizie che arrivano oggi lasciano tuttavia intendere che fossero i primi ad aver ragione. Oggi infatti è giunta notizia dell'uccisione certa di almeno due persone, oltre a un altro fatto non di poco conto. Sembra infatti che una dei candidati alle prossime elezioni, Butaina Kamel, sia stata arrestata mentre si dirigeva con i manifestanti verso il ministero degli interni. Le autorità non hanno smentito la notizia quindi questa appare come veritiera.

Egitto In Crisi. Continuano Gli Scontri In Piazza Tahrir

Le elezioni legislative che si dovrebbero tenere il prossimo 28 Novembre sono quindi messe fortemente a rischio anche se, come dicono le istituzioni, per rispetto verso tutti coloro che hanno perso la vita nella Rivoluzione del 25 gennaio scorso atta a cacciare il leader Hosni Mubarak, per adesso non sussistono motivi sufficienti per rimandarla.
Questa decisione sembra però non rispecchiare le intenzioni del popolo, considerata la sua reazione. Nelle ultime ore sono infatti state pronunciate alcune altre notizie molto rattristanti, come quella che innalza il numero dei ferito a ben 926 unità. Se ciò venisse confermato, questa manifestazione non diventerebbe solo una manifestazione atta a mostrare i propri ideali, bensì un nuovo tentativo per rovesciare il governo, in questo momento impersonificato dall'esercito egiziano. Una situazione difficilissima per la seconda volta nel giro di neppure un anno.

Articolo scritto da Davidesim92 - Vota questo autore su Facebook:
Davidesim92, autore dell'articolo Egitto In Crisi. Continuano Gli Scontri In Piazza Tahrir
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione