Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Elezioni Amministrative: I Motivi Della Sconfitta Di Berlusconi


17 maggio 2011 ore 18:00   di 2tredici  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 393 persone  -  Visualizzazioni: 748

Dopo il primo turno delle elezioni amministrative di questa primavera appaiono forse esageratamente trionfalistici i toni di un Partito Democratico umiliato a Napoli e, in genere, ostaggio della Sinistra radicale qualora volesse governare il Paese con questi numeri. Ben peggio, comunque, stanno il PDL e la Lega Nord, usciti inequivocabilmente sconfitti da questa competizione elettorale. E' pur vero che, quanto all'elezione dei Sindaci e dei Presidenti di provincia, i ballottaggi che si terranno il 29 e 30 maggio prossimi (su tutti quelli di Milano e di Napoli) potrebbero portare la vittoria ai candidati del centro-destra. Ma, in ogni caso, il voto ai partiti resterà quello del primo turno e questo voto dimostra che PDL e Lega Nord hanno perso molti consensi un po' ovunque.

Le ragioni di questa sconfitta non vanno ricercate soltanto nei comportamenti di Berlusconi. Certamente non hanno giovato le uscite cabarettistiche del Premier, i presunti scandali a sfondo sessuale, l'eterna e noiosa polemica nei confronti della Magistratura. E certamente Berlusconi ha sbagliato nel caricare di significati politici nazionali un voto locale: chi governa il Paese dopo avere vinto le elezioni politiche non dovrebbe avere mai interesse a trasformare il voto amministrativo in un giudizio politico sul proprio operato: troppo alti i rischi.


Tuttavia sarebbe eccessivamente facile (e pericoloso in prospettiva futura ) per il centro-destra, e segnatamente per il PDL, addossare tutte le colpe sulla "persona" Berlusconi. Il voto, infatti, ha punito non soltanto Berlusconi e il suo partito ma anche la Lega Nord, che invece sembrava avviata verso una interminabile sequenza di vittorie. Gli elettori, dunque, hanno espresso un giudizio politico non soltanto su Berlusconi ma su tutta la coalizione di centro-destra ed il giudizio è stato significativamente negativo. E' l'azione di governo del centro-destra, quindi, che esce malconcia da questa tornata elettorale.

Forse una parte dell'elettorato si è accorta di avere meno soldi in tasca e di avere meno servizi erogati dai Comuni a causa della manovra economica fortemente recessiva voluta da Tremonti nell'estate del 2010.

Forse altri elettori hanno iniziato a capire che, contrariamente a quanto sostenuto da Calderoli, dal federalismo deriva un aumento dei tributi locali (addizionale comunale IRPEF, imposta provinciale sull'immatricolazione e sui trasferimenti di proprietà degli autoveicoli).

Forse molti altri cittadini si sono stufati di attendere invano una riforma del fisco (specie a favore delle famiglie) promessa dal centro-destra fin dal 1994 e mai realizzata.

Mi piace anche pensare che forse qualche elettore del nord si è stancato della sudditanza del PDL alla Lega Nord. Del resto, il fatto che proprio un voto amministrativo locale (per di più proveniente anche e soprattutto dall'Italia settentrionale) abbia penalizzato chi sbandiera ad ogni piè sospinto il federalismo dovrà pur significare qualcosa.

Potrebbe darsi, in conclusione, che gli elettori, inopinatamente chiamati a dare un giudizio politico sul Governo nazionale in sede di elezioni amministrative, abbiano risposto avvisando chiaramente che desiderano politiche economiche di sviluppo e non, invece, politiche recessive e che non vogliono un federalismo che finisce per far aumentare la pressione fiscale che grava sui cittadini.

Tutto il resto (magistrati, bunga-bunga, barzellette, ecc...) mi sembra che abbia inciso assai meno.

Articolo scritto da 2tredici - Vota questo autore su Facebook:
2tredici, autore dell'articolo Elezioni Amministrative: I Motivi Della Sconfitta Di Berlusconi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione