Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Emergenza Rifiuti: 3000 Tonnellate Di Immondizia Per Le Strade Di Napoli


22 novembre 2010 ore 21:02   di hank  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 343 persone  -  Visualizzazioni: 494

A Napoli l' emergenza rifiuti rischia di mettere a repentaglio la salute delle persone, nonostante la cospiqua pioggia purifichi almeno l' aria, il suolo napoletano è invece quasi completamente ricoperto dalla spazzatura. Nel pomeriggio cumuli di rifiuti galleggiavano sull' acqua che scendeva la calata capodichino, nota via del centro di Napoli sempre trafficata, arrecando non pochi problemi al traffico veicolare.

Di questi tempi Napoli è invasa dai rifiuti e proprio mentre sta per arrivare Natale. Del resto le discariche sono occupate e non si sa dove sversare. Nella notte è stata aperta eccezionalmente, tra corali fischi e insulti, la discarica di Terzigno in cui è stato possibile depositare parte dell' immondizia dei paesi vesuviani. Nei napoletani prevale il senso di rassegnazione oltre che la rabbia per le mancate promesse di governo e protezione civile.Veri e propri echi rivoluzionari tra chi è convinto di una manovra in atto per screditare il turismo napoletano nel momento in cui ne ha più bisogno.


"Napul' è na carta sporca" recitavano speranzose le parole della canzone di Pino Daniele agognando la possibilità che prima o poi le cose a Napoli sarebbero cambiate in meglio. E proprio Pinuccio in un intervista spera che si possa trovare la chiave per risolvere questo grosso problema.Nel frattempo montagne di rifiuti si accumulano per le strade mentre il sindaco di Napoli Rosa Russo Jervolino continua ad elogiare il patrimonio storico artistico della città senza fornire risposte e soluzioni al problema.

Emergenza Rifiuti: 3000 Tonnellate Di Immondizia Per Le Strade Di Napoli

Intorno ai tavoli della giunta regionale si discute, tra un caffè e l' altro, accanitamente sui modi per risolvere la delicata questione. Gli esperti in rifiuti dell' assessorato e il governatore Stefano Caldoro hanno impiegato molto più di dieci giorni per capire che l' immondizia andrebbe almeno tolta dalle strade e portata in altre discariche magari in altre regioni. Claudio CIcatiello capo dell' Asia, l' azienda che raccoglie e smaltisce i rifiuti a Napoli e provincia, assicura che la situazione è sotto controllo e si sta cercando di gestirla nel miglior modo possibile.

Cicatiello invita le altre province e regioni italiane ad accogliere i rifiuti napoletani. Per ora l' unico segnale positivo proviene da Benevento ma bisogna prima decidere il quantitativo giornaliero da sversare. Intanto circa tremila tonnellate di rifiuti invadono il capoluogo campano e l' interland, l' osservatorio ambientale avverte la popolazione dell' alto rischio di infezioni in cui si incorre se non si ricorre subito ai ripari e non soltanto per togliere i rifiuti dalle strade ma anche per cercare i siti di stoccaggio e le discariche più idonee in cui sversare.

Articolo scritto da hank - Vota questo autore su Facebook:
hank, autore dell'articolo Emergenza Rifiuti: 3000 Tonnellate Di Immondizia Per Le Strade Di Napoli
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione