Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Energia Nucleare In Italia. Chicco Testa, Veronesi, Romani E La Prestigiacomo. Qualcosa Cambia


17 marzo 2011 ore 19:56   di petardo  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 605 persone  -  Visualizzazioni: 885

Clamorosa quanto improvvisa svolta nella spinosa faccenda delle centrali nucleari in Italia. Non so se per “l’onda emotiva” dovuta alla catastrofe giapponese, per le prese di posizione degli altri paesi europei o per l’opinione pubblica italiana decisamente orientata da un’altra parte, ma anche il fronte dei più decisi sull’indispensabilità’ di questo tipo di produzione energetica comincia a manifestare vistose crepe.

Chicco Testa. Ex antinuclearista passato decisamente al nucleare, (e’ stato tra i fondatori di Legambiente) attualmente e’ presidente del Forum Nucleare Italiano, che e’ l'organismo che raggruppa le maggiori aziende che potrebbero essere coinvolte nel business del nucleare italiano. Il suo giudizio, quindi, è in parte interessato, anche se ritengo che la sua conversione al nucleare sia stata quantomeno meditata. Era quindi abbastanza normale che puntasse decisamente al nucleare nonostante Fukuyama. Ebbene, e’ di oggi una sua lettera al Corriere della Sera nella quale, contrariamente ai giorni precedenti, si dichiara favorevole ad una pausa di riflessione. Ritiene che il nucleare andrà avanti nei paesi che già ne dispongono, ma, a questo punto, ritiene difficile che in Italia, senza un largo consenso da parte dell’opinione pubblica, si possa andare avanti “come se nulla fosse successo”. Per alcuni questa sua dichiarazione suona come il de profundis del nucleare in Italia.


Umberto Veronesi. Celeberrimo oncologo non si sa bene con che cognizione di causa molto favorevolmente orientato verso le centrali nucleari. Recentemente è stato scelto dall’attuale governo come presidente dell’agenzia per la sicurezza nucleare. Anche lui è stato evidentemente toccato dalle vicende giapponesi tanto che chiede una pausa per approfondite riflessioni sul futuro in Italia e in Europa. Di oggi è la sua dichiarazione in questo senso.

Paolo Romani. Ex editore televisivo con qualche problema con la giustizia per falso in bilancio, poi deputato con Forza Italia e oggi ministro dello sviluppo economico. Fino a ieri monoliticamente fermo sul programma del nucleare in Italia “impossibile tornare indietro”, dichiarava, oggi fa un primo dietrofront, affermando la necessità di una pausa di riflessione assieme all’Europa “perché la priorità è la sicurezza dei cittadini”.

Francamente ritengo che quest’ultima variazione d’indirizzo sia stato pilotato dall’’ “alto”.

Il notevole calo di consensi del premier e del suo governo (significative le clamorose, numerose contestazioni subite da Alemanno, La Russa e soprattutto Berlusconi ieri e oggi, durante le celebrazioni del centocinquantesimo dell’unita’ d’Italia) ha evidentemente suggerito una maggiore flessibilità sul tema delle centrali nucleari, tema particolarmente impopolare.

Significative, a questo proposito, alcune frasi “captate” da giornalisti a Montecitorio tra il ministro dell’ambiente Prestigiacomo e Tremonti: ''E' finita, non possiamo mica rischiare le elezioni per il nucleare. Non facciamo cazzate'' e “bisogna uscirne, ma in maniera soft. Ora non dobbiamo fare niente. Si decide tutto tra un mese”

Personalmente, di questi cambi di opinione, non posso che esserne soddisfatto, ma, tra un mese, ricordiamoci di tutto questo.

Articolo scritto da petardo - Vota questo autore su Facebook:
petardo, autore dell'articolo Energia Nucleare In Italia. Chicco Testa, Veronesi, Romani E La Prestigiacomo. Qualcosa Cambia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione