Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Esperimenti Sociali: Un Modo Nuovo Di Comprendere


1 agosto 2016 ore 20:40   di Andrew1995  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 189 persone  -  Visualizzazioni: 242

Gli esperimenti sociali o 'Social Experiment', che hanno ormai spopolato in ogni paese, facendo salire gli indici di ascolto di chi realizza i suddetti esperimenti a livelli esorbitali, sono ciò che maggiormente fa notizia su canali come: "Youtube", "Italia 1" e le più famose reti televisive. Nascono originariamente nel 1961, condotti dallo psicologo statunitense Stanley Milgram il cui obiettivo fu lo studio del comportamento di soggetti ai quali un'autorità, nel caso specifico uno scienziato, ordinò di eseguire delle azioni in conflitto con i valori etici e morali dei soggetti stessi.

Tali esperimenti dovrebbero mostrare la reale intenzione e come le persone reagiscono in determinate circostanze; a livello naturale e non condizionate in alcun modo, come, infatti, il video dal titolo: The kidnapping children, ideato e realizzato da semplici "youtuber" del gruppo fouseyTUBE television, canale molto popolare su Youtube, i quali hanno voluto mostrare la semplicità con cui un minorenne, a volte anche in età infantile, può essere soggetto a rapimento da parte di "predatori sessuali". Dopo un attenta analisi e intervista da parte di una delle reti Americane più famose del paese, ha decretato l'utilità di tali esperimenti, poiché informerebbero la popolazione mondiale sui reali problemi che tutt'ora affliggono le menti delle persone, tra i quali: razzismo, discriminazione sessuale e bullismo.


Personalmente, dopo numerose ore di analisi a suddetti video, approfondimento e interviste, io stesso considero l'alta utilità del lavoro svolto dalle persone che realizzano questi esperimenti sociali. Non solo per un fatto puramente tecnico, visto il lungo lavoro svolto a realizzare effettivamente il materiale, ma anche a livello emotivo bisogna considerare il fatto che le reazioni da parte delle persone riprese a loro insaputa, molte delle volte, sono oltremodo commoventi e hanno la capacità di immettere determinati input allo spettatore, in modo da indurlo a riflettere su ciò che realmente è giusto e sbagliato. Malgrado, molti degli ideatori che creano questi video, lo fanno unicamente per raggiungere visualizzazioni e indici di ascolto più alti, ergo montano il tutto e lo fanno sembrare reale (il così detto "specchietto per le allodole"). Inoltre, in molteplici occasioni, le reazioni delle persone non sempre sono necessariamente giuste, quindi ciò porta a scaturire emozioni negative e a volte anche rabbia.

Esperimenti Sociali: Un Modo Nuovo Di Comprendere

Nonostante questo confido nel fatto che l'idea rivoluzionaria che gli esperimenti sociali hanno portato sia un movimento contro qualsiasi ingiustizia e credo fermamente nel fatto che molte persone possano sinceramente comprendere che il mondo in cui viviamo possa diventare realmente migliore, con ottimi propositi e altruismo senza beneficio.

Articolo scritto da Andrew1995 - Vota questo autore su Facebook:
Andrew1995, autore dell'articolo Esperimenti Sociali: Un Modo Nuovo Di Comprendere
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione