Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Facebook Assume L' Hacker Che Gli Ha Infettato Il Sistema


7 marzo 2011 ore 18:09   di MelaS  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 299 persone  -  Visualizzazioni: 473

Chris Putnam, 19 anni e hacker per gioco, ha sfidato il più grande social network al mondo: Facebook.. e ha vinto! Insieme ad altri suoi 2 amici e compagni universitari ( Marcel Laverdet e Kyle Stoneman ) ha creato un virus capace di infiltrarsi nei profili personali dei malcapitati tramite la semplice accettazione di una richiesta di amicizia.

Il virus infetta anche i profili dei fondatori di facebook.. quale metodo migliore di farsi notare? Scattano le denuncie. Mark Zuckerberg ( primo fondatore del social network ) si mette in contatto con il giovane hacker e ne ascolta i consigli sulle debolezze del sistema. Gli propone un incontro.


Il giovane Chris è titubante: MySpace in precedenza aveva utilizzato la tattica dell’ “incontro” per arrestare un hacker che aveva infettato i profili. Ma non è avvenuto lo stesso con Facebook. Putnam sostiene un regolare colloquio e viene assoldato nella squadra di programmatori del social network insieme al suo complice Marcel Laverdet. D’altronde avrebbe mai potuto l’ ex hacker Mark Zuckerberg non apprezzare la genialità, il coraggio e la sfacciataggine di questa giovane ed astuta promessa del mondo web?

Facebook Assume L' Hacker Che Gli Ha Infettato Il Sistema

“Sarò sempre grato a facebook per la sua capacità ad apprezzare le giovani menti anche se hanno un passato da hacker” dichiara Putnam in risposta alle parole dello stesso Zuckerberg: “Meglio averlo come amico che come nemico!”. Quali altre parole avrebbero mai potuto sugellare meglio questo lieto fine?

Articolo scritto da MelaS - Vota questo autore su Facebook:
MelaS, autore dell'articolo Facebook Assume L' Hacker Che Gli Ha Infettato Il Sistema
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione