Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Facebook: A Qualcuno Ha Portato Tanta Fortuna!


25 settembre 2010 ore 13:27   di giuliano60  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 373 persone  -  Visualizzazioni: 664

A dare la notizia è l’importante rivista statunitense Forbes che ci palesa bene ancora una volta come il primo Paperon De Paperoni americano anche quest’anno è sempre e solo lui, Bil Gates, a capo della lista dei 400 uomini più ricchi d’America con un patrimonio di ben 54 miliardi di dollari.

E fin qui nessuna sorpresa, visto che da quando il capo della Microsoft ci ha abituato ad apprendere delle sue fortune, ci siamo abituati a vederlo al vertice della classifica. Ma c’è un quasi inedito 35esimo posto a sorprenderci non poco, quello che caratterizza la posizione economica assunta dal giovane fondatore di Facebook, tale Mark Zucherberg, che del suo social network ha fatto la propria fortuna che oggi è prossima ai sette miliardi di dollari.


Certo si dirà prima di lui ben 34 Paperoni se la passano meglio, ma ammettiamo che la comparsa di Facebook su Internet è cosa molto recente e non solo, il social network ha apportato al suo inventore il triplo del suo patrimonio in un solo anno, basti guardare la graduatoria che se oggi lo vede al 35 esimo posto, solo ieri, leggi 2009, lo collocava alla 158 esima posizione.

Facebook: A Qualcuno Ha Portato Tanta Fortuna!

Per coloro che amano le cifre, ecco svettare al secondo posto dell’invidiabile classifica Warren Buffett con un gruzzolo di 45 miliardi di dollari, citarlo è utile anche perché ci da bene la conferma che in un mondo funestato da una congiuntura economica particolare c’è chi si arricchisce sempre di più, nello specifico, questo miliardario quest’anno ha accumulato, rispetto allo scorso 2009, ulteriori cinque miliardi di euro. Al terzo posto invece ritroviamo Larry Ellison con 27 miliardi di dollari.

Ma scorrendo la classifica incuriosisce il fatto che si stia parlando di miliardari di giovane età, come i co-fondatori di Facebook Dustin Moskovitz e Eduardo Saverin, che hanno realizzato dal network, patrimoni stimati di 1,5 e 1,15,miliardi di dollari, per l’uno e per l’altro neo ricco d’America. La stessa sorte è capitata a tale mr. Moskovitz che dalla geniale intuizione di Facebook ha ricavato fortune da capogiro, ma qui a colpire è l’età del neo miliardario, appena 26 anni che lo pone al primo posto dei baby miliardari americani. Eppure a quest’ultimo signore bastava poco per vedersi scalzata la prima posizione, bastava che fosse nato dieci giorni prima del fondatore di Facebook e la prima posizione gli sarebbe stata tolta.

La lista è lunga e tocca i patrimoni, come detto, di 400 nababbi d’oltreoceano dove annoverare anche il “vecchietto” David Rockefeller con 2,4 miliardi di dollari giunto alla veneranda età di 94 anni, come dire, qualche volta guadagnare tantissimo fa bene alla salute. Ma colpisce in questa classifica che 400 persone si dividono una fetta di ricchezza di ben oltre un trilione di dollari, fatto questo che poi si ricollega a ciò che avevamo detto in premessa, ovvero, che c’è qualcosa che non torna… alla faccia della crisi economica mondiale, l’Olimpo degli straricchi del mondo aggiunge ricchezza su ricchezza, basti pensare che l’aumento dei patrimoni è cresciuto dell’8% rispetto al 2009 attestandosi a 1,37 trilioni di dollari contro gli 1,27 trilioni dello scorso anno. Insomma, la crisi sta percorrendo la stessa strada delle risorse mondiali, a chi troppe a chi niente, in una sorta di celebrazione all’ennesima potenza delle sperequazioni sociali, in questo caso, sempre troppe!

Articolo scritto da giuliano60 - Vota questo autore su Facebook:
giuliano60, autore dell'articolo Facebook: A Qualcuno Ha Portato Tanta Fortuna!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione