Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Facebook: Un Vergognoso Gruppo Contro I Bambini Down


22 febbraio 2010 ore 15:11   di Holden73  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 313 persone  -  Visualizzazioni: 524

Si sa, la stupidità umana non ha confini. Eppure si trova ancora occasione per stupirsi davanti al suo manifestarsi in alcuni, non troppo rari, casi.

Sul social network più famoso del mondo è comparso un gruppo contro i bambini down in cui si trovano deliranti teorie su come cancellarli dalla faccia della terra, accusandoli di essere un peso per la società. A fronte della già malsana idea di aprire un gruppo così becero, la parte della storia che sconvolge è che oltre 1200 utenti abbiano deciso di iscriversi. Tutto questo rivela non tanto un malcelato odio verso il “diverso”, quanto, più probabilmente, una profonda ignoranza, che va a braccetto con una aberrante piattezza emotiva, di queste persone.


Certo, il popolo sano di Internet si è mobilitato subito, creando gruppi, con migliaia di iscritti, a sostegno di questi bambini e contro certi vergognosi ideali.
Certo, il ministro per le Pari opportunità, Mara Carfagna, si è subito attivata per capire come perseguire i colpevoli (il reato che si prefigura è istigazione a delinquere); così come la Polizia Postale per rimuovere le pagine, per quanto non semplice come procedura e che richiede la collaborazione dei gestori del Server, che in questo caso si trova a Palo Alto, in California.

Tuttavia di questa faccenda resta un sapore amaro in bocca. Quel sapore lasciato dal dubbio che l’umanità non solo non stia evolvendo, ma che in alcuni rappresentanti stia addirittura regredendo.

Articolo scritto da Holden73 - Vota questo autore su Facebook:
Holden73, autore dell'articolo Facebook: Un Vergognoso Gruppo Contro I Bambini Down
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

ndr: promettiamo ai nostri lettori che, non appena saranno resi noti dalle forze dell'ordine, pubblicheremo su queste pagine nome, cognome e indirizzo di questi animali.

Inserito 22 febbraio 2010 ore 15:20
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione