Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fasce Orarie Visite Medico-fiscali: Il Ministro Brunetta Alza La Guardia!


3 febbraio 2010 ore 21:42   di info.saturno.press  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 297 persone  -  Visualizzazioni: 479

Il ministro della funzione pubblica, Renato Brunetta, deluso dai risultati emersi dai monitoraggi effettuati tra il mese di agosto e settembre - proprio quelli in cui si era deciso di ridurre le fasce orarie di reperibilità a quattro ore, ha deciso di alzare la guardia contro i "fannulloni".

La decisione è stata frutto dell'impennata del numero di dipendenti della pubblica amministrazione che si sono assentati per malattia nei mesi di agosto(circa il 16% in più rispetto ad agosto2008) e settembre (circa il 24% in più rispetto a settembre 2008). Alla luce degli sconfortanti dati il ministro ha quindi deciso fissare nuove regole: si passerà dalle attuali quattro alle sette ore giornaliere in cui il medico legale sarà autorizzato a far visita al malato. I


l Decreto Ministeriale 206 del 18.12.2009 contempla, nella fattispecie, che le fasce di reperibilità in caso di assenza per malattia, coprono un arco temporale che va dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Aspetto positivo del predetto Decreto sono i casi di esclusione dall'obbligo di reperibilità qualora la malattia sia dovuta a:

a - patologie gravi che richiedono terapia salvavita

b - infortuni sul lavoro

c - patologia per riconosciuta causa di servizio

d - stati patologici sotteso o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta

Si rammenda agli utenti che il Decreto, essendo stato pubblicato in Gazzaetta Ufficiale in data 19.01.2010, entrerà in vigore da domani 04.02.2010.

Articolo scritto da info.saturno.press - Vota questo autore su Facebook:
info.saturno.press, autore dell'articolo Fasce Orarie Visite Medico-fiscali: Il Ministro Brunetta Alza La Guardia!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione