Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fiat... è Solo Questione Di Pause?


17 gennaio 2011 ore 09:17   di commark  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 256 persone  -  Visualizzazioni: 445

Dopo il referendum tenutosi a Mirafiori che ha visto i si prevalere comunque di misura, incomincia la vera partita per il destino della FIAT, un destino che va a toccare molteplici interessi e non solo sul versante occupazionale.Senza dubbio il mercato dell'auto in questi ultimi dieci anni è profondamente mutato, ma sono anche cambiate le esigenze e gli stili di vita delle persone che spesso vedono l'auto come un costo di cui si farebbe sicuramente a meno se ci fosse la possibilità di spostarsi meglio con i mezzi pubblici.

Non è solo questione di nuove relazioni industriali anche perchè Marchionne ha più volte dichiarato che il costo del lavoro incide per il 7-8% sul prodotto finale, non si riesce a comprendere allora perchè la forte conflittualità si è basata sulle pause, l'orario a cui accedere alla mensa, le malattie in fine settimana e altri aspetti contrattuali che nascondono in realtà una povertà di idee che dura da anni.


L'ultimo modello di successo della FIAT è stato la FIAT Uno che nel 1984 fu dichiarata auto dell'anno e la Uno con tutte le sue versioni è stata per molti anni una macchina di successo, ma chi concepì la Uno fu l'Ing. Ghidella che bene aveva compreso quale era il core buisinnes dell'azienda: la produzione di auto.

Sappiamo bene come è andata a finire dopo la diatriba con Cesare Romiti, Ghidella alla fine fu costretto ad andarsene ma comunque i fatti hanno dimostrato che aveva ragione, non solo per aver concepito un auto che per almeno un decennio è stata tra le più vendute, ma anche i fatti succesivi hanno dimostrato che una FIAT che ha molteplici interessi non riesce a proporre sul mercato modelli appetibili.

Oltre a questo aspetto che è fondamentale, rimane irrisolto il discorso di accettare un modello di sviluppo che è già in crisi da diversi anni, produrre di più solo per mantenere il livello occupazionale dimostra di non essere una scelta saggia, anche perchè la FIAT possiede competenze e capacità per costruire mezzi destinati al trasporto pubblico che non risentirebbero della fluttuazione dei mercati come la produzione delle autovetture destinate all'uso privato.

Purtroppo anche sul versante sindacale, con l'eccezione di Landini segretario generale della FIOMM che su questo punto è tornato più volte, si continua ad insistere sull'aumento della produzione per mantenere i livelli occupazionali, è una concezione vecchia quasi protoindustriale che si scontra con le esigenze di governare l'ambiente in modo diverso tra cui vi rientra prima di tutto il modo di spostarsi; in molti paesi europei si sono create flotte di auto che hanno sposato la filosofia del car sharing............da noi sembra che la mobilità sostenibile sia solo una questione di targhe alterne.

Articolo scritto da commark - Vota questo autore su Facebook:
commark, autore dell'articolo Fiat...  è Solo Questione Di Pause?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Io parto dal presupposto che per quanto mi riguarda le FIAT sono troppo care, la qualità non è scadente, ma neanche al pari delle più nominate tedesche VW o Audi. Una riduzione del loro prezzo, permetterebbe un mercato molto più ampio. Basterebbe calare i prezzi del 20% e mantenere invariata la qualità, è quello che stanno cercando di fare!

Inserito 17 gennaio 2011 ore 10:29
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione