Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fukushima: 100 Tecnici Tepco Rimasti A Lottare Nella Centrale


17 marzo 2011 ore 13:02   di chiara77  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 386 persone  -  Visualizzazioni: 672

Purtroppo oggi solo un centinaio di tecnici della centrale Tepco, la compagnia che gestisce l'impianto di Fukushima, sono rimasti in centrale a lottare contro il rischio del disastro nucleare che ancora incombe sulla popolazione nipponica intera.

La situazione in Giappone si sta facendo sempre più grave e drastica, ma i pochi tecnici rimasti (fino a ieri circa otto volte più numerosi), ce la stanno mettendo tutta per rispristinare al più presto la elettricità nel loro paese.


Grazie al loro sforzo si dovrà garantire il costante raffreddamento dei reattori. Si tratta di un atto "dovuto" non solo per contratto, da parte dei tecnici, ma anche da considerare come vero e proprio atto di merito e di esemplare senso di attaccamento e di amore nei confronti della propria madre patria.

Il Giappone è stato sconvolto e messo in ginocchio dai disastrosi eventi naturali appena accaduti e ancora non cessati. Si registrano ancora forti scosse di assestamento. I pochi tecnici rimasti in centrale stanno ancora tentando disperatamente di raffreddare in tutti i modi possibile (ricorrendo anche a ettolitri di acqua), le barre di combustibile atomico dei reattori per scongiurare il peggio.

Il rischio della elevata radioattività, purtroppo ha costretto la maggioranza dei tecnici della Tepco a lasciare la zona, mentre i pochi tecnici rimasti a lottare lo hanno fatto per loro esclusiva volontà, nonostante la grande consapevolezza dei gravi problemi di salute che tutto questo potrebbe comportare ad ognuno di loro.

Articolo scritto da chiara77 - Vota questo autore su Facebook:
chiara77, autore dell'articolo Fukushima: 100 Tecnici Tepco Rimasti A Lottare Nella Centrale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione