Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Gli Squali Sono Pericolosi? Turista Attaccata Si Salva Dandogli Un Pugno Sul Naso


14 febbraio 2011 ore 11:33   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 1374 persone  -  Visualizzazioni: 3147

Gli squali sono pericolosi? La domanda torna di pressante attualità dopo che Nicole Moore, infermiera canadese di origini italiane, è stata azzannata da uno squalo mentre nuotava nelle calde acque di Cancun, in Messico, dove si trovava in vacanza.

“Ho avuto paura per le mie bambine – ha raccontato la donna, che è stata afferrata alla gamba dall’animale – Dovevo salvarmi per loro”: è infatti tornata ad abbracciare le sue piccole Isabella e Tiranna, dopo aver dato un pugno sul naso allo squalo che, nel frattempo, era tornato alla carica mordendole anche il braccio. Un coraggio, una padronanza di sè ed anche un amore materno che le hanno consentito di mantenersi calma, senza andare in panico, salvandole così la vita.


L’intervento dei bagnini è stato poi essenziale: il grosso pesce si è infatti spaventato sentendo il rumore degli jet sky su cui la donna è stata trasportata via dai soccorritori. Nicole si trova ora ricoverata in ospedale, dove dovrà rimanere per altre tre settimane e, mentre la gamba sinistra non desta particolari preoccupazioni, altrettanto non si può dire per il braccio e, in particolare, la mano sinistra, che potrebbe rimanere con funzionalità e mobilità ridotte. Certo, avrebbe potuto andarle peggio.

Ma allora gli squali sono pericolosi o no? Certo che lo sono, come tutti gli animali selvatici. Come già avvenuto all’indomani degli attacchi registrati a Sharm El Sheik, è bene spiegare che gli squali vanno temuti e rispettati, ma che non sono affatto degli spietati assassini assetati di sangue umano. L’errore che si commette più di frequente, infatti, è quello di avvicinarsi al mare con leggerezza, senza considerare che là dentro, in acqua, gli ospiti siamo noi mentre loro sono i padroni di casa.
Gli Squali Sono Pericolosi? Turista Attaccata Si Salva Dandogli Un Pugno Sul Naso

Gli Squali Sono Pericolosi? Turista Attaccata Si Salva Dandogli Un Pugno Sul Naso

Proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica e cercare di chiarire una volta per tutte che questi animali non sono dei killer sanguinari c’è chi, come i sub Annelie Lovegren e Levente Toth, si sono immersi nella vasca dell’acquario Tropicanum, nel parco di Kolmardens, in Svezia, giocando una partita di Yatzy con uno squalo come spettatore e tentando di conquistare il primato mondiale. L’acquario di Genova, poi, ha pensato ad un San Valentino davvero speciale: da trascorrere cenando a lume di candela davanti alla vasca degli squali.
Gli Squali Sono Pericolosi? Turista Attaccata Si Salva Dandogli Un Pugno Sul Naso

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Gli Squali Sono Pericolosi? Turista Attaccata Si Salva Dandogli Un Pugno Sul Naso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • marty 99
    #1 marty 99

poveri animali... è ovvio k fanno csi sl xke alcuni stronzi si vanno a infilare nei loro territori... xo fnn anke paura

Inserito 13 dicembre 2011 ore 16:51
 

Beh Marty è un po' difficile non infilarsi nel loro territorio, a meno che non si smetta tutti quanti di andare al mare! Lo sai, ad esempio, che ci sono squali anche nel Mediterraneo?

Inserito 14 dicembre 2011 ore 14:59
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione