Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Halloween 2013, C' E' Chi Dice No


29 ottobre 2013 ore 11:23   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 1318 persone  -  Visualizzazioni: 1524

Che sia una festa americana importata, come molti altri prodotti commerciali, dagli Stati Uniti o che si tratti di una celebrazione europea dalle antiche radici celtiche, una cosa è certa: Halloween è legata a culti pagani, che nulla hanno a che fare con la celebrazione delle feste di Ognissanti e dei Defunti.

Da qui partono le proteste di numerose persone - sacerdoti cristiani cattolici, ma non solo - contro questa festa che fa discutere e divide ogni anno tra favorevoli e contrari. In Emilia Romagna, ad esempio, sta facendo discutere la vicenda della festa organizzata dal Centro Turistico Giovanile - di ispirazione cattolica - presso il castello di Rossena, di proprietà della diocesi: il CTG afferma di essere nato in seno alla gioventù italiana di Azione Cattolica e - riporta "Il Fatto Quotidiano" - di organizzare "iniziative educative e turistiche ispirate a valori cristiani". Ma, come detto, in Halloween di cristiano non c'è proprio nulla e, anzi, da più parti c'è chi accusa questa festa di essere una pacchia per i satanisti. Da qui a far sì che la curia revocasse il permesso per organizzare la festa nel castello, il passo è stato breve.


A Bologna, poi, monsignor Gabriele Cavina guiderà una processione che, con fiaccole, si snoderà lungo San Girolamo della Certosa nella notte del 31 ottobre: "La proposta di celebrare un rito cristiano in questa notte risponde all'esigenza di riproporre lo spirito giusto della veglia di Ognissanti a fronte di una deriva commerciale e carnevalesca di gusto horror, che la moda di Halloween ha imposto, soprattutto ai giovani e giovanissimi, negli anni recenti", ha spiegato il prelato sull'inserto domenicale della curia. Gioca coi fanti, ma lascia stare i santi insomma.

Nel Comasco il parroco don Agostino Clerici è stato allertato da alcune mamme e sul proprio profilo facebook ha scritto: "Ci risiamo. Torna la follia di Halloween. Le scuole già si stanno preparando per festeggiare una ricorrenza divenuta in pochi anni appuntamento fisso della cultura e della didattica (sic). Succede anche nella scuola elementare di Tavernerio. Alcune mamme mi dicono che le maestre invitano i bambini ad andare in classe giovedì prossimo travestiti da cadaverini o scheletrini o vampirini... La solita zucca vuota di chi dovrebbe insegnare! E sono poi le stesse maestre che dicono che nel prossimo Natale nella realtà scolastica non si può parlare di Gesù per rispetto dei musulmani. Già, una cosa ridicola - prosegue don Clerici - come se Natale non avesse nulla a che fare con Gesù e come se i musulmani non conoscessero il nome di Gesù (presente nel Corano) e ne fossero disturbati!".
Il parroco comasco invita poi i genitori (non solo i buoni cattolici, ma tutti quelli dotati di ragione) a mandare a scuola i propri piccoli vestiti come in qualunque altro giorno.

Halloween 2013, C' E' Chi Dice No

Come detto, però, non sono soltanto i cattolici ad opporsi a questa festa: l'ENPA, ad esempio, torna ad invitare i proprietari di gatti a tenerli in casa e non lasciarli uscire in queste serate di fine ottobre ed inizio novembre. L'Ente Nazionale per la Protezione degli Animali ricorda che in tutto il mondo si stima che nella notte di Halloween vengano uccise centinaia di migliaia di gatti neri in assurdi "riti magici" e la sezione di Voghera denuncia di aver ricevuto, proprio in questi giorni, la richiesta di adozione di gattini neri da persone non della zona: dal momento che, nel corso dell'anno, i gatti neri non vengono richiesti è stato ovvio arrivare alle conclusioni...

L'AIDAA, altra associazione molto attiva nella tutela degli animali, traccia una vera e propria mappa dei luoghi più rischiosi per i gatti neri ad Halloween e torna anche quest'anno ad organizzare le "ronde per il gatto nero": "L'anno scorso abbiamo beccato un gruppo che faceva un rito esoterico in una chiesa sconsacrata", racconta a "Il Messaggero" il presidente Lorenzo Croce, che ricorda come Terni e Perugia siano zone particolarmente a rischio per i mici di colore scuro, ma anche il Piemonte, la Lombardia nel Varesotto e la zona del Lazio tra Viterbo e Roma. Anche quest'anno gruppi di quattro persone gireranno per le strade, nelle notti vicine ad Halloween, per vigilare affinchè non vengano compiuti sacrifici di gatti neri o di alitri animali.

Halloween 2013, C' E' Chi Dice No

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Halloween 2013, C' E' Chi Dice No
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Martina
    #1 Martina

Don Agostino ha ragione, certe maestre sono proprio delle zucche vuote! E dei bastardi che uccidono i gatti preferisco non parlare. Mi auguro solo che le paghino tutte.

Inserito 5 novembre 2013 ore 08:52
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione