Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Carcere Di Bollate: La Prigione Che Redime


24 febbraio 2010 ore 19:22   di Barbersita  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 282 persone  -  Visualizzazioni: 488

Nell'emergenza carceri c'è un tesoro Bollate. E' un penitenziaro modello, che non conosce il sovraffollamento, i suicidi, le condizioni disumane che hanno spinto il governo a varare misure straordinarie. Qui le celle sono sempre aperte. I detenuti imparano un mestiere. Fanno teatro, orti e giornali.

E quando escono, non commettono più reati. Il carcere di Bollate, uno dei più grandi d'Europa, mille detenutii di cui 50 donne, la prima nota inattesa è il colore: le finestre sono contornate di giallo, rosso e blu. Ma ci sono altre sorprese dopo i controlli d'ingresso e le molte serrature: le celle sono aperte, i detenuti si muovono in libertà, le pareti sono ricoperte da artistici murales. Ci sono ragazzi che vanno a lezioni di chitarra elettrica, altri si preparano alla partita di calcio palleggiando con le scarpe chiodate. Un clima diverso da quasi tutti gli altri penitenziari, dove frustrazione, rabbia e violenza sono la regola di un mondo ormai al collasso. Ma davanti a questa emergenza, Bollate sembra un altro mondo.


Tanto da essersi fatto la fama di carcere che redime, che cambia in meglio le persone. Un dato è certo: i detenuti che scontano qui la pena e poi riacquistano la libertà solo in rari casi tornano a delinquere. Le porte restano aperte dalle otto del mattino alle otto di sera.

E i condannati si organizzano da soli il tempo. Chi non rispetta le regole e crea problemi rischia il trasferimento a un altro carcere.Tutti lavorano. Si va dagli orti alla zona industriale ( dove si lavora, con regolare contratto, per aziende esterne ), dalla sartoria al laboratorio teatrale, dai corsi di informatica alle lezioni universitarie.

A Bollate le donne possono sorridere quando ricevono le visite dei figli. I bambini, dopo la sfilata al metal detector , abbracciano la mamma in stanze colorate come un asilo.

Articolo scritto da Barbersita - Vota questo autore su Facebook:
Barbersita, autore dell'articolo Il Carcere Di Bollate: La Prigione Che Redime
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione