Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Fisco Chiede La Restituzione Del Bonus Bebè Del 2006


16 luglio 2011 ore 10:22   di Montalbano  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 836 persone  -  Visualizzazioni: 1477

«Felicitazioni per il tuo arrivo. Lo sai che la nuova legge Finanziaria ti assegna mille euro? Un grosso bacio». Firmato Silvio Berlusconi. Questo era il testo di una lettera inviata dall'allora Presidente del Consiglio ai simpatici bebè che in quell'anno avevano deciso, con grande sprezzo del pericolo, di venire al mondo in un paese scombiccherato come l'Italia.

Immaginiamo le feste che i piccoli inscenarono all'epoca del fatto. Avranno sicuramente pensato che era stato un vero affare venire alla luce in un paese che aveva un Presidente del Consiglio talmente attento alle loro esigenze, da fargli trovare un bell'assegno da mille euro sotto la culla. Gli sarà sembrato di nascere non solo con la fatidica camicia, ma anche con tutto il resto addosso e con un futuro radioso di fronte. Forse non il paese di Bengodi, ma sicuramente un paese che ai suoi pargoli, ci tiene eccome.


Del resto, la famiglia è sempre stata uno degli argomenti preferiti del centrodestra italiano. Basti pensare alla interminabile pantomima sul quoziente familiare, alle provvidenze riservate alle famiglie tradizionali e solo a loro, magari numerose, alle promesse su un fisco in grado di premiare la famiglia e via discorrendo, in un rutilante intreccio di promesse cui, però, i fatti assai difficilmente hanno fatto seguito. Anzi, con la Finanziaria appena approvata alla Camera, anche le famiglie si sono viste stangare a più non posso da un governo ormai in preda alla disperazione e dedito solo alla sua conservazione.

L'ultimo atto di questa vera e propria farsa lo si può desumere dalla letterina che, gli stessi bebè, adesso più grandicelli e magari leggermente più avvertiti di fronte ad una vita che non è più così promettente come sembrò allora ai loro occhi di neofiti, si vedranno recapitare o già si sono visti recapitare. Stavolta da parte del Ministero delle Finanze, con la quale viene chiesta la restituzione dell’assegno e il pagamento di una sanzione amministrativa: altri tremila euro.
Se poi dovesse essere accertata la violazione del codice penale, rappresentata dall’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, i genitori rischierebbero una multa tra i 5 e i 25 mila euro. Insomma, una botta terrificante, dovuta non al fatto che il Governo ci abbia ripensato ma perché, passati ormai cinque anni, la direzione centrale servizi del Tesoro ha chiesto all’Agenzia delle Entrate di verificare le autocertificazioni che le famiglie avevano presentato per poter incassare il bonus. Il problema sta tutto nei requisiti richiesti all'epoca per poter ottenere il bonus stesso e che erano stati formulati in maniera vaga. Ogni nucleo, oltre alla cittadinanza europea, doveva confermare di non superare i 50 mila euro di reddito complessivo, senza spiegare se la cifra era lorda o netta. In tanti scelsero di dichiarare il reddito netto. Un Governo più avvertito, che è il vero responsabile dell'errore, si potrebbe limitare a chiedere indietro i mille euro a chi li ha percepiti ingiustamente senza aggiungere sanzioni e interessi. Ma questi ormai, sono in preda alla disperazione e non sanno più dove raccattare i soldi pr rimettere a posto i conti dello Stato. Sono perciò state inviate oltre ottomila letterine, stavolta non poetiche come quella di papà Berlusconi, con le quali si chiede l'immediata restituzione del dovuto.

Con un grosso bacio?

Articolo scritto da Montalbano - Vota questo autore su Facebook:
Montalbano, autore dell'articolo Il Fisco Chiede La Restituzione Del Bonus Bebè Del 2006
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione