Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Giro Della Cosiddetta Padania


11 settembre 2011 ore 00:16   di 2tredici  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 402 persone  -  Visualizzazioni: 598

Si è conclusa oggi, tra mille polemiche, scontri, proteste, la corsa ciclistica improvvidamente denominata (purtroppo con il consenso delle autorità sportive nazionali) "Giro della Padania". Una corsa nella quale i ciclisti non devono avere faticato molto: poichè la Padania non esiste (e lo dice uno che ha i quattro quarti di ascendenza nordica), hanno pedalato nel nulla e dunque non si sono stancati.

L'ennesima nota di colore, messa in scena da chi ritiene che il fiume Po sia una divinità, non meriterebbe ulteriore attenzione se non fosse per la forte opposizione che la carovana della corsa ha incontrato lungo il percorso. Un'opposizione non soltanto virtuale, dal momento che sono perfino volati gli schiaffi, con tentativi, da parte dei dimostranti, di impedire il transito dei ciclisti.


Ma proprio sui dimostranti c'è qualcosa da dire. Da quanto si è appreso leggendo i giornali e guardando la TV, il nocciolo duro degli oppositori alla corsa verde, con tanto di Tricolore brandito con orgoglio, sarebbe proveniente dalla Sinistra, in particolare dalle eterogenee formazioni politiche che stanno a sinistra del Partito Democratico.

Fa piacere che siano diventati gli alfieri della Patria e della Bandiera nazionale coloro che, un tempo (anni Settanta del secolo scorso e dintorni), ritenevano dei patetici nostalgici (talvolta da prendere a sprangate in testa......) coloro che ancora credevano nell'amor di Patria ed ostentavano il Tricolore.

Fa, invece, un po' meno piacere constatare che nessuna voce, per quello che risulta, si sia levata contro il Giro della cosiddetta Padania da parte della Destra. Dove sono finiti coloro che, giovani studenti liceali o universitari, tanti anni or sono difendevano nelle piazze e nelle aule scolastiche, a rischio di prendere un sacco di botte, l'idea ed il sentimento della Nazione, il concetto di Patria?

Troppo occupati a conservare la poltrona ministeriale? Troppo timorosi di dispiacere all'alleato leghista? Il concetto di forte Stato unitario non è più un valore della Destra? E coloro che sono morti ammazzati, in nome dei valori della Destra (quei "Cuori Neri" dei quali parla Luca Telese nel suo bel libro), non ce li ricordiamo più?

Che tristezza! Ecco ciò che rimane della Destra, quella vera, dopo il mortale abbraccio berlusconiano: il nulla.

Articolo scritto da 2tredici - Vota questo autore su Facebook:
2tredici, autore dell'articolo Il Giro Della Cosiddetta Padania
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

E' stata una delle solite baracconate della Lega; oramai ne sentiamo una al giorno. Verrebbe quasi da ridere: loro, però, si prendono terribilmente sul serio.

Inserito 11 settembre 2011 ore 02:34
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione