Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Mario Monti Pensiero Tra Tasse, Privilegi, Università E Governi Tecnici


11 novembre 2011 ore 23:15   di Ciuffo79  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 534 persone  -  Visualizzazioni: 908

L’opinione pubblica ed i media in generale sono alla ricerca di un quadro definito che consenta di delineare le strategie che Mario Monti potrà seguire alla guida del governo tecnico che, stando alle indicazioni emerse in questi giorni, sarà incaricato di guidare per volontà del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il neo senatore a vita, uomo scaltro, competente e autorevole quanto silenzioso, ha più volte delineato quali sono i suoi pensieri rispetto alle principali tematiche che regolano la vita di un governo: l’economia, l’istruzione, le tasse, lo stato sociale.


Abbiamo tentato di analizzare le interviste rilasciate da Monti negli ultimi mesi (a L’Espresso, a Repubblica.it, a La7 per citarne alcune), rilevando delle precise indicazioni che saranno note a tutti qualora ottenga l’incarico di premier.

Il Mario Monti Pensiero Tra Tasse, Privilegi, Università E Governi Tecnici

Fortemente europeista (e non potrebbe essere diversamente visto che ha ricoperto l’incarico di commissario europeo dal 1994 al 2004) Monti considera l’Unione Europea un’istituzione fondamentale ed indissolubile per una buona conduzione generale dell’economia, verso la quale si rende necessario interrompere il malcostume che vede l’Europa quale causa di tutti i mali dei singoli Paesi che la compongono.

Un’Europa per la quale Monti ha speso il massimo impegno anche nel tentativo di stimolare la concorrenza, arma di sviluppo e di disintegrazione dei privilegi.

Monti è l’uomo che “rifiuta di far sue decisioni altrui”, tutto d’un pezzo, deciso ad ostacolare i monopoli non meritocratici e a combattere contro gli abusi di posizione dominanti nei mercati (motivo per il quale ha duramente combattuto contro la Microsoft di Bill Gates costringendola a pagare dure multe, in primis per l’introduzione in default nel sistema operativo Windows di applicazioni potenzialmente soggette a concorrenza ).

Un'economia liberalizzata, dunque, dove si rende necessario intervenire (ma solo dove vi siano reali opportunità) nella detassazione delle buste paga dei dipendenti e nell’eccessivo costo del lavoro, che impedisce la crescita. Un alleggerimento che tuttavia mal si concilia alla situazione economica italiana attuale.

Equità e ridistribuzione del reddito quindi come armi per il risanamento con l’abbattimento dei privilegi della casta e dei costi della politica, improponibili in un Paese come l’Italia che fa del malcostume e delle sperequazioni i capisaldi del proprio modo di governare.

Infine, le università. Il vero motore per la crescita e lo sviluppo, degne di rispetto, di prestigio ma anche di investimenti, in primis nella ricerca scientifica. Università che posso e debbono crescere anche grazie alla concorrenza e all’ammodernamento della governance e delle regole.

Mario Monti è stato nominato Senatore a vita il 9 Novembre 2011 ed ha ottenuto l’onorificenza di Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana nel 1992 e di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 1994.

Articolo scritto da Ciuffo79 - Vota questo autore su Facebook:
Ciuffo79, autore dell'articolo Il Mario Monti Pensiero Tra Tasse, Privilegi, Università E Governi Tecnici
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione