Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Meteorite Apophis Continua A Preoccupare Gli Scienziati


15 giugno 2010 ore 00:25   di rodido  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 995 persone  -  Visualizzazioni: 1486

E' un dato di fatto, ogni circa 100 milioni di anni la terra viene colpita da un grosso meteorite in grado di causare terremoti, onde gigantesche e distruggere l'intera vita animale e vegetale su vaste lande di territorio . Sono le immagini a cui ci ha abituato il cinema americano, ultimo della serie il film apocalittico 2012. E forse la paura dell'apocalisse, del diluvio universale è un ricordo genetico che l'uomo porta dentro di sè in ricordo di avvenimenti simili vissuti nel passato.

Eppure se 100 milioni di anni possono sembrare un periodo lunghissimo il tempo potrebbe essere trascorso. Questo almeno secondo quanto affermano alcuni scienziati, cioè che un impatto potrebbe avvenire in qualsiasi momento.


Per consentirci sonni tranqulli esiste un sistema di monitoraggio dei corpi celesti denominati NEO (near-Earth object). Tutti i potenziali pericoli vengono classificati su scale dai nomi per noi familiari, la più nota è la scala Torino, ma esiste anche la versione Palermo. Potrebbe sembrare uno scherzo ma purtroppo non è così.

Sul sito della NASA NEO PROGRAM sono elencati i diversi oggetti classificati in base al rischio di impatto con la terra. In particolare scorrendo i vari Object l'occhio cade subito sull'unico a cui è stato associato un nome 99942 Apophis (2004 MN4). Si tratta di un meteorite potenzialmente distruttivo per dimensioni che ciclicamente torna a preoccupare gli scienziati. L'ultimo allarme è stato lanciato a inizio anno da Anatoly Perminov dell'Agenzia spaziale Russa. Il nome dato all'asteroide è inquietante, deriva dal dio egizio Apopi divinità del buio contrapposta al dio-sole Ra. Sembra addirittura che si stia organizzando un vertice tra gli enti spaziali dei paesi più avanzati per valutare i rischi di impatto e le possibili soluzioni.

Il Meteorite Apophis Continua A Preoccupare Gli Scienziati

Esisterebbe anche una prima data ipotetica in cui l'asteroide potrebbe colpire il nostro pianeta, il 2036. Ma l'asteroide ciclicamente anche dopo quella data potrebbe ritornare a minacciare la terra (2056/ 2068 /2076 / 2103). Certo guardando le probabilità di impatto siamo su livelli molto bassi 1 su 233.000 (lo 0,00043%).

Con l'approssimarsi del 2036 i dati sulle orbite, traiettorie e quindi sulle probabilitià saranno certamente più precisi perciò un'occhiata ogni tanto ci aiuterà a esorcizzare le nostre paure. Ecco il sito Apophis

Il Meteorite Apophis Continua A Preoccupare Gli Scienziati

Articolo scritto da rodido - Vota questo autore su Facebook:
rodido, autore dell'articolo Il Meteorite Apophis Continua A Preoccupare Gli Scienziati
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Io sono ignorante in materia, al massimo ho visto film tipo armageddon...; ma quali metodi si potrebbero usare per impedire il disastro?

Inserito 15 giugno 2010 ore 11:26
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione