Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Parcheggiatore Da 8 Milioni Di Euro, Succede A Bristol


6 marzo 2013 ore 08:49   di Jacopolupi  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 393 persone  -  Visualizzazioni: 625

Esattamente fuori dallo zoo di Bristol c’è un parcheggio per circa 160 automobili e diversi autobus, con una tariffa anche molto popolare circa 1.40 sterline all’ora per le auto e 7 sterline a ore per gli autobus. Per ben 25 anni il posteggio è stato gestito da un ometto molto simpatico e affabile con tutti, senza tralasciare che l’uomo si è sempre contraddistinto per il suo instancabile lavoro, infatti non ha saltato neanche un giorno di lavoro; lavorando sette giorni su sette.

Qualche mese fa con sorpresa di tutti, l’uomo non si è presentato nella sua postazione. All’inizio nulla di particolarmente strano si pensava ad una meritata vacanza, ma visto che il tempo passava e la gestione del parcheggio era stata lasciata incustodita, la direzione dello zoo di Bristol ha deciso di chiamare il comune per comunicare l’assenza dell’addetto e chiedere l’intervento di un sostituto.


Dopo una ricerca accurata il comune ha comunicato al direttore dello zoo che l’area del parcheggio non era mai stata di pertinenza e di proprietà comunale, quindi sarebbe dovuta essere o libera o, dopo richiesta, gestita direttamente dallo zoo. Allora lo zoo ha mandato una nuova comunicazione sostenendo che comunque, visto che l’impiegato che per venticinque anni aveva lavorato li, era stato mandato dal comune, avrebbero dovuto nuovamente provvedere loro all’assunzione di un nuovo addetto.

Con grande sorpresa il direttore dello Zoo si è sentito rispondere che quella persona non era mai stata nell’organico comunale e che le varie amministrazioni non avevano mai autorizzato un parcheggio a pagamento fuori dallo zoo. In poche parole lo zoo credeva che il parcheggio era gestito dal comune, mentre il comune credeva che fosse gestito dallo zoo, regnando nella assoluta tranquillità. Subito dopo si scopri che l’uomo, nel frattempo fuggito in qualche paradiso fiscale, aveva costruito e installato tutto da solo una macchinetta per gestire i pagamenti, una postazione, dipinto le strisce a terra e i cartelli, e aveva fatto carte false sostenendo alla direzione dello zoo di essere un addetto comunale per il parcheggio e che al suo stipendio ci pensava il Comune.

Il Parcheggiatore Da 8 Milioni Di Euro, Succede A Bristol

Da accertamenti successivi si è risalito a tutti i suo guadagni che ammontavano in media dalle 500 alle 700 sterline al giorno che per venticinque anni fanno la bellezza di 8 milioni di euro esentasse, visto che l’uomo risultava disoccupato. E’ vero che forse avrà truffato lo stato, ma è anche vero che anche se geniale è stato un meticoloso, creando dal nulla un lavoro e portandolo avanti senza mai riposarsi.

Articolo scritto da Jacopolupi - Vota questo autore su Facebook:
Jacopolupi, autore dell'articolo Il Parcheggiatore Da 8 Milioni Di Euro, Succede A Bristol
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione