Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Terremoto Dell'11 Maggio A Roma, Cosa C'è Di Fondato?


21 aprile 2011 ore 00:38   di Andreatop90  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 521 persone  -  Visualizzazioni: 740

La notizia del terremoto previsto a Roma l’11 maggio 2011, da Raffaele Bendandi si sta espandendo a macchia d’olio su tutta la rete, con la creazione di migliaia di articoli, alcuni dei quali totalmente infondati che acclamano a una catastrofe ingiustificata dal nulla. Ho scritto questo articolo per chiarire effettivamente ciò che c’è di vero e ciò che c’è di infondato in questa storia oramai esasperata dalle mille voci che la ingigantiscono.

Raffaele Bendandi (1893-1979) fu un grande pseudo - scienziato di quel periodo, che elaborò una teoria personale sullo scatenarsi dei terremoti, tenendola però per sé come personale e non dichiarandola mai in un’esposizione scientifica.
Avvalendosi delle sue teorie egli riuscì effettivamente a prevedere moltissimi terremoti, tra i quali quello del Friuli e quello di Messina, i quali son ostati trovati annotati nei suoi appunti già un anno prima dell’effettivo accadimento. Alla sua morte, pare che qualcuno si sia intrufolato nella sua casa , e abbia cercato di distruggere tutte le carte formulate da Bendandi, riuscendoci solo in parte, poichè alcuni documenti sono stati ritrovati leggibili.


Proprio tra questi ultimi si parla di un cataclisma che colpirà il pianeta tra il 2011-2012. C’è chi ora pensa che questo cataclisma si riferisca proprio all’Italia, precisamente ad un terremoto di magnitudo altissima che colpirà proprio il cuore della capitale Roma. Naturalmente queste ultime sono solamente supposizioni, peraltro infondate, che vengono spacciate erroneamente in rete come verità indiscutibili.

Ma come faceva Bendandi a prevedere i terremoti?

Il Terremoto Dell'11 Maggio A Roma, Cosa C'è Di Fondato?

La teoria di Bendandi in effetti è del tutto insolita e curiosa e cercherò di spiegarla con parole più facili possibili. Egli si basava principalmente non sullo studio dei terreni, come cerca di fare invece la scienza moderna, bensì con lo studio degli astri. Infatti basandosi sul principio di attrazione gravitazionale , per il quale le maree vengono attratte dalla Luna, egli aveva pensato che in determinati periodi in cui i pianeti si allineavano con la Luna, si creasse un’attrazione ancora più grande, che esercitava una forza sulla crosta terrestre,oltre che sull’acqua degli oceani. Proprio questa eccessiva attrazione, era artefice dello scatenarsi dei terremoti in alcune zone dove essa era più forte.

Sulla base di queste informazioni, che non vogliono ne far passare Raffaele Bendandi come un ciarlatano , ne annunciare il terremoto a Roma, ognuno si faccia l’idea che crede più giusta. L’unica cosa certa è che non è stato letto da nessuna parte che l’evento colpirà esattamente la città di Roma, ciò non esclude però che Bendandi abbia veramente previsto qualcosa per il periodo di Maggio.

Articolo scritto da Andreatop90 - Vota questo autore su Facebook:
Andreatop90, autore dell'articolo Il Terremoto Dell'11 Maggio A Roma, Cosa C'è Di Fondato?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione