Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Incredibile: Ragazze Sedicenni Scomparse Agnese Lasagni E Serena Setti Tutto Inventato


23 gennaio 2011 ore 22:26   di 1econ  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 796 persone  -  Visualizzazioni: 1201

La settimana scorsa è stato reso noto che due ragazze sedicenni Agnese Lasagni e Serena Setti, amiche sono scomparse nel nulla dal Centro Commerciale I Petali di Reggio Emilia, dove erano state accompagnate dalla madre. Scomparse, svanite nel nulla. Dopo alcuni giorni la notizia arriva alle TV con la trasmissione Chi l’ha visto?.

Da li sui giornali e su internet la notizia si è diffusa, come la paura ed il terrore e la solidarietà con gruppi e post che pubblicavano le foto. Inizialmente si è indagato in ogni direzione, e prima che un’ipotesi concreta prendesse corpo, le due giovani sono state rinvenute a Roma, dove hanno descritto di aver subito violenze e uno stupro.


Dopo poche ore i fatti smentiscono questa ricostruzione e le due adolescenti si erano allontanate volontariamente da Reggio Emilia a Roma, e tutto il resto era una messa in scena orrenda. Una fuga da casa è di per se deprecabile, ma procurare ulteriore allarme con un finto stupro non è altro che il frutto di una mente malata e deviata, di una sorta di voglia di protagonismo e giustificazioni che supera la più allucinante delle situazioni. Una cosa non riconducibile al fatto che due “oche giulive” cercano una scusa.

Incredibile: Ragazze Sedicenni Scomparse Agnese Lasagni E Serena Setti Tutto Inventato

Le due ragazze sono tornate nelle loro "sventurate" famiglie, nulla di quanto temuto si è fortunatamente avverato, nulla delle macabre fantasie è vero. Anche se capire cosa ci sia realmente nelle scatole craniche delle due adolescenti è impresa ardua da affidare ad un servizio di sanità mentale.

A questo punto sorge una domanda, Perché? Cosa può spingere due ragazze apparentemente sane di mente a fuggire di casa, a raccontare di essere vittima di stupro? Quale ruolo hanno le famiglie in tutto questo? Che “educazione” hanno dato alle loro figlie? A quali conseguenze andranno incontro? Sui giornali si parla di lieto rientro a casa, sarebbe auspicabile che al rientro presso le mura domestiche seguissero una serie di concrete punizioni, limitazioni e un recupero educativo. Quale mente deviata si inventa una cosa simile?

Non è possibile inoltre che per il procurato allarme non subiscano un degno processo. Anche solo per rispetto di quelle sventurate ragazze che purtroppo veramente non tornano a casa perché non possono, in quanto vittime di sequestri, violenze, abusi o omicidi (a volte tutti insieme). Per rispetto di quelle famiglie che perdono i loro cari figli a volte per un periodo a volte per sempre.
Vergognatevi.

Articolo scritto da 1econ - Vota questo autore su Facebook:
1econ, autore dell'articolo Incredibile: Ragazze Sedicenni Scomparse Agnese Lasagni E Serena Setti Tutto Inventato
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • dominique
    #1 dominique

ti permetto di entrare nel scatola cranica di una scappata di casa. incomprensioni, assenza di dialogo, mancanza di affetto, indifferenza, ecco il mix che può far scattare tale reazione. forse sei stato fortunato ad avere avuto una bella famiglia, oppure di aver avuto una bella testa ma non tutti siamo uguali e prima di giudicare bisogna capire e perlomeno cercare di capire, abbiamo tutti dimenticato la parola:compassione.Non bisogna tradurre tutto in moneta e brutto perchè i soldi possono forse anche in questo caso aiutare una o due famiglie a ritrovare il dialogo e allora sono stati spesi bene. e credimi quelle ragazze non volevano altro.

Inserito 24 gennaio 2011 ore 09:02
 
  • monica
    #2 monica

Quello che scrive l'autore dell'articolo è più che giusto. Devono vergognarsi di quello che hanno fatto e soprattutto vanno aiutate a capire la gravità dell'epilogo dato alla loro fuga. Due schiaffoni se fossero figlie mie comunque non glieli tira via nessuno. E nemmeno 6 mesi di punizioni. Ma dov'è finito il rispetto per sè e per i genitori?

Inserito 24 gennaio 2011 ore 11:57
 
  • andrew
    #3 andrew

le due ragazze sono della mia stessa città, conosco i genitori delle due e posso assicurare che non gli è mai stato fatto mancare nulla, nemmeno l'affetto caro dominique

Inserito 24 gennaio 2011 ore 17:04
 
  • monica
    #4 monica

allora il problema potrebbe essere questo, non gli hanno mai fatto mancare nulla. Da adesso io le farei veramente sgobbare per ottenere quello che vogliono anche se mi rendo conto fare i genitori con degli adolescenti è difficilissimo.

Inserito 25 gennaio 2011 ore 15:47
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione