Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Iraq, Tornano I Terroristi


29 marzo 2011 ore 20:30   di Dylan  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 273 persone  -  Visualizzazioni: 507

Gli occhi del mondo puntati sulla Libia. Poi sul Giappone. Poi di nuovo sulla Libia. Intanto nel mondo tanti scenari si dimenticano, e con loro il fatto di aver puntato gli occhi su tanta sofferenza, sul sangue di qualche popolazione. E intanto Al Jazeera tra un servizio e l'altro sull'avanzata ora dei ribelli, ora delle truppe di Gheddafi, riporta un'altra tragedia, l'ennesima che si consuma in terra araba.

Iraq, primo pomeriggio di una giornata come tante; undici terroristi, tra cui tre kamikaze, danno il via all'assalto al Consiglio regionale di Tikrit, località a nord di Baghdad. Si travestono da agenti di sicurezza, i terroristi, ed entrano all'interno dell'edificio. Il tutto si consuma in poco tempo, tramite una serie di attacchi combinati, coadiuvati dall'utilizzo di un'autobomba. Dopodiche i veri agenti addetti alla sicurezza dell'edificio lo circondano e scatta lo scontro a fuoco.


"La polizia non può intervenire, perchè gli attentatori stanno sparando dall'interno. Tutti quanti portano cinture esplosive." Ha dichiarato un ufficiale alla sicurezza. Parla poi il portavoce del governatore locale, Ali al-Saleh, che afferma:"Lo scopo dei terroristi è quello di tenere persone in ostaggio." Intanto le forze di polizia riescono a liberare l'edificio, ma il bilancio della strage parla chiaro: 38 morti e 67 feriti secondo la tv pubblica irachena, 45 secondo le autorità sanitarie. Tra le vittime dell'attentato tre consiglieri della provincia, sette insorti e un giornalista della Reuters.

Dopo il panico, per la popolazione e per le forze di polizia, il successo. Nel tardo pomeriggio, l'edificio è stato liberato dall'occupazione del commando armato iracheno. "Sei terroristi sono stati uccisi" ha commentato un responsabile dell'ufficio di polizia all'ospedale generale di Tikrit. Un altro attentato, insomma. Come ce ne sono stati e come continuano ad esserci in Iraq, episodi di sangue che continuano ad esistere anche con il velo polveroso buttatoci su dai mass media. La guerra continua, e non solo in Libia.

Articolo scritto da Dylan - Vota questo autore su Facebook:
Dylan, autore dell'articolo Iraq, Tornano I Terroristi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione