Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Crisi Aiuta Il Sesso, Ed è Boom Del Sexy Shop!


20 settembre 2010 ore 11:08   di ambro  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 405 persone  -  Visualizzazioni: 644

In periodo di pesante crisi per le industrie italiane, ce n’è una che non risente per nulla dell’immobilità del mercato: il sexy shop. Ci sono persone che non li tollerano, gente appassionata che non riesce a farne a meno e altra che dice: “perchè no?”. Il sexy shop, di solito, ha nomi ammiccanti (Tentazioni, il Vizio, Sesso sempre, etc), ed è, per chi ancora non lo sapesse, un negozio che permette di assecondare i propri bollenti spiriti attraverso oggettistica di qualsiasi tipo. Si parte dai falli di gomma (di qualsiasi dimensione), ma anche vibratori, video hard e xxx di qualsiasi genere porno (dvd ma anche vhs), intimo femminile e maschile, dildo, giochi erotici, sex toys, perizomi e boxer commestibili, fino alle “artistiche” ricostruzioni plastiche di pene e vagina.

Da piccole botteghe e negozietti nascosti, i sexy shop sono diventati delle vere macchine da soldi, realtà che hanno fatto dell’hard, del porno, dell’intimo sexy e commestibile le chiavi del successo economico, anche in piccole città di provincia, più chiuse a questo tipo di business del sesso. Addirittura, nel febbraio del 2009, dopo le festività natalizie influenzate dalla crisi, il Coin di Treviso decide di aprire un punto vendita di My yoyo, sexy shop dedicato all’intimo femminile. Il negozio è stato letteralmente preso d’assalto facendo registrare, in meno di 10 giorni, un incremento record di più del 30% dell’intero reparto intimo.


Alcuni, tra cui Simone Spetia che ha pubblicato un interessante articolo sul sex toy, hanno sostenuto che la ragione di questo vero e proprio boom dei sexy shop sia dovuto proprio agli effetti quasi depressivi che la crisi economica ha avuto sui mariti il cui posto di lavoro era a rischio, portando di conseguenza mogli e conviventi a recarsi un negozietto a luci rosse e acquistare completini sexy e oggetti per il risveglio sessuale della coppia.

La Crisi Aiuta Il Sesso, Ed è Boom Del Sexy Shop!

Il business dell’eros continua imperterrito a registrare una crescita costante, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento e l’oggettistica (ai primi posti falli di gomma, vagine, vibratori e sexy toys). Quello dei sexy shop è, tuttavia, un mercato che rimane sulla cresta dell’onda anche per le innovazioni hi tec, in cui sta investendo in modo importante. Per le donne si chiamano Vibe, Punto G o Gli Insospettabili: questi ultimi, ad esempio, sono delle paperelle (ma hanno anche la forma di rossetti ed altri oggetti insospettabili) dotati di meccanismo vibrante per un piacere da tenere sempre in borsetta. Di pochi giorno fa, l’uscita di un vibratore che si collega al lettore mp3 via usb, imparando il genere di musica che ti piace e vibrando al tempo della vostra musica preferita!

Insomma, se volete passare momenti piccanti, un sexy shop e un dvd hard di vostro gradimento potrebbero scacciare qualsiasi crisi, indipendente che si tratti di quella economica o quella di coppia!

Articolo scritto da ambro - Vota questo autore su Facebook:
ambro, autore dell'articolo La Crisi Aiuta Il Sesso, Ed è Boom Del Sexy Shop!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione