Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Regina Elisabetta E I Suoi 60 Anni Di Regno


6 febbraio 2012 ore 18:50   di spaziovendita  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 530 persone  -  Visualizzazioni: 760

Elisabetta II d’Inghilterra, esattamente il 6 febbraio 1952 diventava regina, dopo la morte di suo padre re Giorgio. Sono passati ben sessanta anni da quel lontano giorno, e la regina Elisabetta, oggi 85enne, è ancora lì, seduta sullo stesso trono di 60 anni fa, sempre pronta a servire l’impero britannico. Una donna molto forte, sicura che non si è mai lasciata intimidire da nulla.

Per la monarca inglese, ci saranno mesi di celebrazioni in Inghilterra, a Giugno si terranno delle feste importanti come il concerto per 250mila persona a Buckingham Palace, e una parata di navi che sfileranno nelle acque del Tamigi in onore di Elisabetta II. Guardando alla storia, possiamo considerarlo come uno dei regni più longevi, considerando che una sua antenata, la regina Vittoria regnò per ben 64 anni (dal 1837 al 1901), e detiene il primato della monarchia inglese.


La vita di Elisabetta è stata ben documentata sia dalla stampa che dalle cronache del Novecento, si è sposata nel 1947 con il Principe Filippo , Duca di Edimburgo, il principe consorte che per etichetta ha sempre dovuto rispettare gli obblighi del suo ruolo, e camminare sempre un passo indietro rispetto a sua moglie. Sono di sicuro una delle coppie più longeve della nobiltà europea, e da questo matrimonio sono nati ben quattro figli : Carlo, Anna, Andrea, Edoardo. I giornali di tutto il mondo hanno sempre portato alla ribalta il rapporto non molto affettuoso tra la regina e i figli, lei sempre impegnata a vestire il suo ruolo di donna fredda e mai fuori le righe, sembra non aver mai mostrato una certa tenerezza nei confronti dei figli, che nel corso degli anni sono stati tutti protagonisti dei giornali scandalistici e di cronaca rosa, a causa delle loro storie d’amore, presunte e reali, di tradimenti e di bugie.

I sudditi inglesi hanno sempre portato molto rispetto alla monarchia, anche se ci sono stati dei momenti importanti e tragici nel corso di questo lungo regno, che hanno allontanato i sudditi dalla regina, il momento difficilissimo è stato l’incidente di Diana, e la sua morte, la ex moglie del Principe Carlo, nota per i suoi amori e per la sua infelicità dovuta ai tradimenti continui di Carlo. La morte è avvenuta quando Diana ormai non faceva più parte della famiglia reale, ma nonostante tutto, era amata e ammirata dai sudditi più della regina, e questo non poteva certo lasciare indifferente la famiglia reale. Tanto che fu il primo ministro dell’epoca a far in modo che la regina organizzasse per la ex nuora un funerale di Stato, proprio per salvare il salvabile.

Ricoprire un ruolo di potere, non è facile, e la regina lo sa bene. Eppure, anche se con i figli non è stata tanto dolce, sembra avere un debole per suo nipote William, figlio di Diana e Carlo. William, erede al trono d’Inghilterra, con il matrimonio con Kate Middleton, è riuscito a portare una ventata d’aria fresca alla monarchia inglese. E ha consentito anche alla regina di essere maggiormente apprezzata dai suoi sudditi.

Nel messaggio che la Regina ha inviato ai suoi sudditi, li ringrazia per averla supportata durante questi sessanta anni, e ha rinnovato il suo impegno nei confronti del regno, affermando ancora una volta di essere al completo servizio dell’impero britannico e dei suoi sudditi. Questa nuova età “elisabettiana” ha portato notevoli cambiamenti alla Gran Bretagna, dal punto di vista politico, economico e sociale. Dopo tutto, resta un personaggio cruciale, non solo della storia inglese, ma della nostra storia contemporanea.

La Regina Elisabetta E I Suoi 60 Anni Di Regno

Articolo scritto da spaziovendita - Vota questo autore su Facebook:
spaziovendita, autore dell'articolo La Regina Elisabetta E I Suoi 60 Anni Di Regno
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione