Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

'la Verità Di Misseri Non è Completa'


20 novembre 2010 ore 14:23   di lorenzo91  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 507 persone  -  Visualizzazioni: 696

Sono le parole dei legali della famiglia Scazzi. Ieri si è svolto l'incidente probatorio e le ultime e definitive confessioni di Michele sono emerse con nuovi particolari ancora ignoti. "Non è tutta la verità" è quello che pensano i legali della famiglia della giovane quindicenne Sarah, Walter Biscotti e Nicodemo Gentile. Questa sensazione deriva dalle incertezze, secondo gli avvocati, dell'esposizione di Michele Misseri riguardo le dinamiche precise dell'omicidio.

Il punto focale ancora da chiarire secondo i difensori della famiglia Scazzi è il ruolo di Cosima, la moglie di Michele, che secondo quest'ultimo non era a conoscenza di nulla. Anzi Michele avrebbe parlato a bassa voce a Sabrina dopo che lei le aveva raccontato "il guaio" per non svegliare la moglie.


La risposta di Francesca Conte, uno dei difensori di Sabrina Misseri è stata chiara:"La povera Cosima non centra assolutamente e dico povera perchè è una donna che nell'ultimo periodo ha visto la sua nipotina morire e il padre e la figlia in carcere". Rispetto al 5 novembre questa dovrebbe essere la quarta 'verità' di Michele, appunto diversa dall'ultima nella quale aveva ammesso il vilipendio al cadavere. Ora invece quest'ultimo atto è stato ritrattato.

Queste le parole della difesa di Sabrina: "Oggi scompare questo movente confessato negli ultimi giorni dai magistrati. Michele tenta di sparire dalla scena processuale. In ogni caso c'è il pieno rispetto per la dichiarazione di Misseri". In ogni modo va aspettato il processo, non si possono ancora formulare ipotesi in base al sentito dire.

Articolo scritto da lorenzo91 - Vota questo autore su Facebook:
lorenzo91, autore dell'articolo 'la Verità Di Misseri Non è Completa'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione